Got Stark Familie

Got Stark Familie Robb Stark

Den Titel erlangte er, nachdem sein Vater Rickard und sein älterer Bruder Brandon vom irren König hingerichtet worden waren. Er hat gemeinsam mit seiner Frau. Haus Stark von Winterfell (im Original: House Stark of Winterfell) ist eines der Großen Häuser von Westeros, die von ihrem Familiensitz Winterfell aus über den​. So hast du deine Lieblings-Communitys immer dabei und verpasst nie wieder etwas. D&D Beyond. Game of Thrones Wiki ist eine FANDOM-TV-Community. Seite 3: Game of Thrones - Die wichtigsten Charaktere von Staffel 5 4 31 35 Arya Stark ist die jüngste Tochter der Familie Stark. Sie wächst wie ihre. Seitdem ist das jeweilige Oberhaupt des Hauses Stark nur mehr ein Statthalter der Krone. Wie viele Familien aus dem Norden pflegen auch die Starks den.

Got Stark Familie

Haus Stark von Winterfell (im Original: House Stark of Winterfell) ist eines der Großen Häuser von Westeros, die von ihrem Familiensitz Winterfell aus über den​. Seite 3: Game of Thrones - Die wichtigsten Charaktere von Staffel 5 4 31 35 Arya Stark ist die jüngste Tochter der Familie Stark. Sie wächst wie ihre. Seitdem ist das jeweilige Oberhaupt des Hauses Stark nur mehr ein Statthalter der Krone. Wie viele Familien aus dem Norden pflegen auch die Starks den. Got Stark Familie

Got Stark Familie Arya Stark

Im Gegensatz dazu verhätschelt sie ihre Kinder und begehrt immer wieder Jaime. Die Tyrells sind nicht so reich wie die Lennisters, können aber mehr Truppen aufbieten. Beide erleben aus nächster Nähe den Untergang ihres Vaters, jedoch aus diametral entgegengesetzten Perspektiven. Zu seinen Halbgeschwistern — insbesondere zu Arya — pflegt er hingegen ein sehr gutes Verhältnis. Die Herrscher in Dorne tragen Beste Spielothek in Werningerode finden Titel Fürst bzw. Bealish überlebt dieses Duell. Despite her knowledge of this, she actively attempts to become pregnant Beste Spielothek in Labegg finden to secure the alliance between their families. He was sent to the Wall by his father, who disowned him for his cowardice. Grazie alla sua testimonianza, Cersei fa in modo che Champions League Quoten e Margaery vengano imprigionati dal Credo Militante. Lord Bolton personally executes Robb, stabbing him through the heart Wiebaden taunting that "the Lannisters send their regards", in fact a promise made to Jaime who had no knowledge of Bolton's impending treason when leaving for the Twins. Parla l'antico linguaggio dei giganti e tra i figli spiccano Toregg e Dormund. Ser Lyn Corbray appartiene a una nobile famiglia Monte Stream della Valle di Spiele Grease - Video Slots Online. Hizdahr zo Loraq.

Got Stark Familie Video

Game of Thrones Music \u0026 North Ambience - Winterfell - House Stark Theme

Got Stark Familie - Navigationsmenü

Lord Rickard Karstark ist ein Vasall der Starks und auch weitläufig mit ihnen verwandt. Sansa ist sehr talentiert in Handarbeiten und der Liebling von Septa Mordanne. Unterwegs treffen sie auf Meera und Jojen Reet, die Brans Fähigkeiten als Warg erkennen und ihn zum dreiäugigen Raben nördlich der Mauer bringen, damit dieser ihm mit seiner besonderen Gabe ausbildet. Auf dem Rückweg übergibt er in Winterfell die Pläne für einen speziellen Sattel, um dem gelähmten Bran das Reiten zu ermöglichen. Nachdem Maekar I. Jaime will ihn zur Übergabe überreden, doch Brynden entgegnet sarkastisch, dass er nur mit ihm rede, um die Zeit bei der Belagerung zu vertreiben. In Königsmund greift Tyrion kurz nach seiner Ankunft durch: Er macht Cersei klar, dass er von ihrem Geheimnis mit Jaime wisse und zu regieren beabsichtige.

He wins a succession of battles in Season 2, earning him the nickname the Young Wolf. However, he feels that he botched the political aspects of war.

He also sends his mother Catelyn to deal with Stannis Baratheon and Renly Baratheon, both of whom are fighting to be the rightful king.

Theon and Catelyn fail in their missions, and Balon launches an invasion of the North. Robb falls in love with Talisa Maegyr, a healer from Volantis due to her kindness and spirit.

Despite his mother's protest, Robb breaks his engagement with the Freys and marries Talisa in the 2nd-season finale. On news of his grandfather, Lord Hoster Tully's, death, Robb and his party travel north to Riverrun for the funeral, where the young king is reunited with his great-uncle, Ser Brynden "Blackfish" Tully, and his uncle, Edmure Tully, the new lord of Riverrun.

While at Riverrun, Robb makes the decision to execute Lord Rickard Karstark for the murders of two teenage squires related to the Lannisters, a decision that loses the support of the Karstarks and leads Robb to make the ultimately fatal decision to ask the Freys for their alliance.

He is killed in the Red Wedding Massacre, after witnessing the murder of his pregnant wife and their child.

Lord Bolton personally executes Robb, stabbing him through the heart while taunting that "the Lannisters send their regards", in fact a promise made to Jaime who had no knowledge of Bolton's impending treason when leaving for the Twins.

His corpse is later decapitated and Grey Wind's head is sewn on and paraded around as the Stark forces are slaughtered by the Boltons and Freys.

Sansa Stark portrayed by Sophie Turner. She was also the future bride of Prince Joffrey, and thus the future Queen of the Seven Kingdoms as well. She names her direwolf Lady; she is the smallest of the pack and the first to die, sentenced to death by Cersei after Arya's direwolf, Nymeria, bit a violent Joffrey.

After she manages to escape the claws of her family's enemies she reconciles with Jon Snow and they retake their home Winterfell, together.

At the end of the series she is crowned Queen in the North. Arya Stark portrayed by Maisie Williams. Ever the tomboy , Arya would rather be training to use weapons than sewing with a needle.

She names her direwolf Nymeria, after a legendary warrior queen. Theon Greyjoy portrayed by Alfie Allen. Despite his position, he remains loyal to Eddard and is good friends with his sons Robb and Jon.

Bran Stark seasons 1—4, 6—8 portrayed by Isaac Hempstead Wright. He was named after his deceased uncle, Brandon. His dire wolf is called Summer.

During the King's visit to Winterfell, he accidentally came across Cersei and Jaime Lannister engaging in sex, following which Bran is shoved from the window by Jaime, permanently crippling his legs.

Joffrey Baratheon seasons 1—4 portrayed by Jack Gleeson. He is the eldest of Cersei Lannister's children and heir to the Iron Throne.

Vicious and cruel, he has a short temper and believes he can do anything he wants. He is also a coward when confronted by those who aren't afraid of him.

Joffrey is also unaware that King Robert is not his real father — who, in reality, is Jaime Lannister. After Robert's death, the Lannisters make Joffrey the King against his father's will, and Joffrey becomes a cruel ruler and a Puppet King used by his mother.

Sandor Clegane seasons 1—4, 6—8 portrayed by Rory McCann. Sandor Clegane, nicknamed "the Hound", for his savage nature, is the younger brother of Ser Gregor Clegane and a retainer to House Lannister.

He is also Joffrey Baratheon's personal bodyguard. The right side of his face was grievously burned when he was only a boy after his brother accused him of stealing one of his toys and pushed Sandor's face into a brazier, leaving the right side of his face hideously scarred, and a lifelong fear of fire.

He is taciturn and brutal, but not without compassion. He is protective towards Sansa after she is captured by the Lannisters.

After Joffrey becomes King, Sandor is made a member of the Kingsguard. Although he is still faithful to Joffrey, he frequently defends Sansa from Joffrey's attempts to shame and physically abuse her.

Tyrion Lannister portrayed by Peter Dinklage. He is a dwarf ; and his mother died during his birth, for which his father, Tywin Lannister , blames him.

While not physically powerful, Tyrion has a cunning mind and often uses to his advantage the fact that others constantly underestimate him.

Petyr Baelish seasons 1—7 portrayed by Aidan Gillen. He grew up with Catelyn Tully and fought Ned's brother Brandon for her hand. Petyr is a master manipulator who knows the ongoing affairs within the Seven Kingdoms thanks to his spies.

While Petyr at first is assumed to be an ally of Ned, he secretly resents him for marrying Catelyn and so he betrayed him when he tried to arrest Joffrey and Cersei.

Despite that, Petyr aims to take the Iron Throne to punish the powerful nobles who used to look down on him.

Davos Seaworth seasons 2—8 portrayed by Liam Cunningham. Ser Davos Seaworth, also known as "the Onion Knight", is a former smuggler and knight in the service of Stannis Baratheon; he serves as one of Stannis's most trusted advisers.

In his smuggling days, he was said to handle a ship at night better than anyone. Before the events of the series, he earned his knighthood by smuggling fish and onions to the besieged Stannis Baratheon and his army during Robert Baratheon's rebellion.

Before knighting him, Stannis removed the last joints from four fingers on his right hand as punishment for his years of smuggling; believing these joints bought his family a better future, Davos keeps them in a pouch around his neck for luck.

Samwell Tarly portrayed by John Bradley. He was sent to the Wall by his father, who disowned him for his cowardice.

He becomes Jon's best friend after Jon conspires with the others in their trainee class to go easy on him. While not a warrior, he is very smart and insightful.

He is inducted into the Stewards and assigned to Maester Aemon. Stannis Baratheon seasons 2—5 portrayed by Stephen Dillane.

A brooding, humorless man known for a hard and unyielding sense of justice, he is obsessed with slights real and imagined.

With Robert dying, Ned sends him a letter appointing him as the legitimate heir and becomes another challenger for the Iron Throne after his alleged nephew Joffrey becomes King.

Melisandre seasons 2—8 portrayed by Carice van Houten. Melisandre has prophetic powers that give her partial knowledge of future events.

Unlike many other people in Westeros with access to prophecy, Melisandre has absolute faith in her own interpretation, even though she is sometimes wrong.

Melisandre believes Stannis is the chosen one who will convert the people of Westeros into followers of R'hllor. Jeor Mormont seasons 1—3 portrayed by James Cosmo.

He gave up his lands to serve the Night's Watch. His son's shaming of their house weighs heavily on him. He personally requests that Jon Snow be made his personal steward, and gives him the Hand-and-a-Half sword also known as a bastard sword of their house, Longclaw.

He has the pommel reshaped into a wolf's head. To investigate the return of wights, the disappearance of several Rangers, and rumors of a wildling army, Jeor leads an expeditionary force beyond the Wall in Season 2.

In Season 3, after returning to Craster's Keep, he is slain by Rast in the ensuing mutiny, but manages to strangle him before succumbing to his wounds.

His death ignites Maester Aemon's call for the lords of Westeros to aid the Night's Watch, which convinces Stannis Baratheon the time is ripe to fight the onslaught of the White Walkers.

His corpse is apparently desecrated afterwards, as in season 4, Karl Tanner is shown drinking wine from a skull he claims is Jeor's.

Bronn portrayed by Jerome Flynn. Bronn is a sellsword with a sardonic sense of humor. He initially serves under Catelyn Stark and aids her in arresting Tyrion Lannister and taking him to the Vale to stand trial for the murder of Jon Arryn and attempted murder of Bran Stark.

During the trial, Bronn realises that Tyrion will most likely be executed by the insane Lysa Arryn despite the impossibility of his guilt, and volunteers to fight for Tyrion when he demands a trial by combat.

Bronn defeats Lysa Arryn's champion and becomes Tyrion's companion and protector, accompanying him back to King's Landing.

Varys portrayed by Conleth Hill. Varys, sometimes called The Spider, is a major character in the second, third, fourth and fifth seasons.

He initially appeared as a recurring character in the first season and debuted in "Lord Snow". Varys is bald and tends towards fat, due to his castration.

He is the Master of Whisperers, the King's foremost spymaster and intelligence agent. He holds no inherited title, castle or lands in Westeros, but is called "Lord" as a courtesy due to his position on the council, which traditionally is made up of high lords.

He is a skilled manipulator and commands a network of informants across two continents. He often puts on the public persona of being nothing more than a pudgy man well suited to the pleasantries of court life; humble, obsequious, fawning, and a little effeminate.

This is simply a facade that Varys has developed, which often leads those who do not know him well to underestimate him as a cheerful and vapid flatterer.

In reality he is a cunning and ruthless manipulator of court politics, on-par with Master of Coin Petyr "Littlefinger" Baelish, with whom he frequently spars.

Shae seasons 1—4 portrayed by Sibel Kekilli. Shae is a young camp follower in whom Tyrion Lannister takes particular interest. Tyrion falls in love with her and in order to hide her from his father, Tyrion appoints Shae to be Sansa's handmaiden.

As her handmaiden, Shae is the only person Sansa trusts and confides to her about her problems and what she really thinks about the Lannisters.

In turn, Shae becomes protective of Sansa and attempts to help her in any way she can. In Season 3, she becomes jealous of Tyrion after his marriage to Sansa and is confronted by Varys, who urges her to leave the Seven Kingdoms, which she refuses to do, thinking that Tyrion has something to do with Varys talking to her.

In Season 4, Tyrion is forced to send Shae away from King's Landing on a ship after her presence is discovered by Cersei and his father is told, insulting her in the process.

Shae, however, does not leave King's Landing, and resurfaces at Tyrion's trial for murdering Joffrey, where she falsely claims that both Tyrion and Sansa were responsible for Joffrey's death.

It is revealed, however, that Shae was having an affair with Tywin. After Tyrion is freed by Jaime, he finds Shae sleeping in Tywin's bed, making him realise the horrible truth.

Shae attempts to kill Tyrion with a knife, but he strangles her to death both in self-defense and out of anger for her betrayal.

Margaery Tyrell seasons 2—6 portrayed by Natalie Dormer. Somewhere in her mid to late twenties, she is surprisingly canny and cunning.

She is aware of her husband's homosexual orientation and inclinations towards her brother. Despite her knowledge of this, she actively attempts to become pregnant as to secure the alliance between their families.

In a departure from her characterization in the novels, where her personal motivations are unclear, Margaery's naked ambition is made obvious.

Tywin Lannister seasons 1—5 portrayed by Charles Dance. He is the father of Cersei, Jaime, and Tyrion. After Eddard Stark's arrest, Joffrey names him Hand of the King once more, but after Jaime is taken captive by the Starks, Eddard is unexpectedly executed by Joffrey, and Renly and Stannis Baratheon challenge Joffrey's claim to the throne; Tywin elects to remain in the field commanding his forces until he wins his war, and in the meantime gives the position of Hand of the King to Tyrion.

Talisa Stark seasons 2—3 portrayed by Oona Chaplin. Talisa Maegyr is a healer working on the battlefields of the War of the Five Kings.

She claims to be from the Free City of Volantis. No character named Talisa appears in the books. Oona Chaplin was originally announced to play a character called Jeyne, which many thought to mean she would play Jeyne Westerling , a character from the books.

Talisa follows Robb Stark's army camp as it moves. One day as they talk they are interrupted by news that Catelyn has released Robb's key prisoner Jaime Lannister.

Talisa later goes to comfort Robb. After she reveals more of her past to him, they admit their shared feelings for one another and sleep together.

Talisa and Robb marry in secret before a septon and she becomes a Stark. In season 3, Talisa reveals that she is pregnant, although she and her unborn child are stabbed to death by Lothar Frey in the Red Wedding Massacre, the first in the hall to be attacked.

Ygritte seasons 2—4 portrayed by Rose Leslie. A Wildling girl with red hair "kissed by fire", a sign of luck among the Wildlings and a follower of Mance Rayder.

She manages to escape, but is recaptured by Jon, separating him from his brothers in the process. Later she leads him into Rattleshirt's ambush.

After this they lead Jon to Mance Rayder's wildling camp, where he pretends to defect to the Wildlings to discover their plans. She then travels with him to the wall, and during this journey she seduces him.

However, when confronted with killing an innocent horse farmer for the watch who scaled the wall, Jon escapes the wildling's clutches on horseback.

But while resting, Ygritte manages to catch up with Jon at which point she confesses her love for him and then, blinded by tears, shoots him multiple times while he escapes towards the wall.

In Season 4, Ygritte starts raiding villages south of the wall with her group, clearly thirsting for vengeance against Jon, although Tormund suspects she let him go.

When the wildlings attack Mole's Town, Ygritte slaughters all the women present, but notices Gilly hiding with her baby son, and spares her life.

When the wildlings finally reach Castle Black and attack, Ygritte kills many Night's Watch brothers with her archery skills, among them Pyp.

When confronted by Jon, however, she cannot bring herself to shoot him, and is shot in the back by Olly, a boy whose father Ygritte previously killed.

Ygritte subsequently dies in Jon's arms, and her body is later burned by Jon himself, separately from the other soldiers, in her homeland, north of the Wall.

Gendry seasons 1—3, 7—8 portrayed by Joe Dempsie. Gendry is an apprentice blacksmith in King's Landing and an unacknowledged bastard of King Robert.

Gendry shows promise as a smith and makes a helmet in the shape of a bull's head; Eddard compliments the helmet, offering to purchase it.

Gendry refuses, to the shame of the master smith. During their journey, they are stopped by the Goldcloaks, who demand that Yoren give up Gendry as King Joffrey wants all of his father's bastards killed but are forced to leave by Yoren.

Later, Gendry reveals to Arry that he knows she is a girl disguised as a boy all along and is surprised to learn she is Arya, Ned Stark's daughter.

After the Goldcloaks get help from Ser Amory Lorch and his men who kill Yoren, Gendry's life is saved by Arya when she lies to the Goldcloaks that Lommy, who was killed during the attack, was Gendry.

Gendry and the rest of recruits are sent to Harrenhal where Ser Gregor Clegane arbitrarily has many of the prisoners tortured and killed.

Gendry was about to suffer this fate but is saved by the arrival of Lord Tywin Lannister, who chides Clegane's men for their reckless behavior.

As they head towards the Riverlands, the group encounters the Brotherhood Without Banners, a group of Outlaws that defend the weak. Inspired, he decides to join the Brotherhood but is betrayed by them when they sell him to Lady Melisandre as ordered by the Lord of Light.

Melisandre later reveals to Gendry that King Robert was his father and she is bringing him to meet his uncle, King Stannis.

But in truth, Melisandre and Stannis planned to use him for her blood magic where Stannis uses his nephew's blood to make a death curse on the usurpers to his throne, Joffrey, Robb, and Balon Greyjoy.

Before they can use him as a sacrifice, Davos Seaworth helps Gendry escape and puts him on a boat to King's Landing. Unable to swim or row, Gendry is nevertheless convinced that the Red Woman has a surer death in store for him, and Davos asks him to "have a bowl'o brown for me" when returning to Flea Bottom.

In Season 7 Davos, on a clandestine visit to King's Landing, seeks out Gendry and finds him working as a smith. Gendry needs no persuading to go with Davos to Dragonstone.

There he meets Jon Snow and volunteers to go with Jon on a mission north of the Wall to capture a wight. During the mission, he is sent back to the Wall to summon help.

He gets word to Daenerys and later leaves with the others on the Targaryen ship. Tormund Giantsbane seasons 3—8 portrayed by Kristofer Hivju.

A wildling raider known for his many titles, "Giantsbane" being foremost. Loud and gregarious, he is one of Mance's top generals, fierce and terrible in combat.

Tormund takes a liking to Jon after he joins them and even gives him advice over his relationship with Ygritte. Brienne of Tarth seasons 2—8 portrayed by Gwendoline Christie.

A former member of Renly Baratheon's Kingsguard. She is a highly trained and skilled warrior made dangerous by the fact that men underestimate her.

She is considered ugly because she is abnormally large in height and build, androgynous, and stronger than most men.

She wishes to prove her valor in a worthy cause to win respect and acceptance. She becomes infatuated with Renly after he shows her kindness and courtesy, and she wins a place in his Kingsguard after winning a tournament melee against Ser Loras.

Renly trusts Brienne because of her loyalty and her willingness to die for him. She is present at Renly's death and is falsely accused of his murder.

Ramsay Bolton seasons 3—6 portrayed by Iwan Rheon. After the Ironborn captures Winterfell, he marches on the castle's token garrison and offers it safe passage for surrender; after the gates are opened, he captures Theon and flays the other defenders.

Gilly seasons 2—8 portrayed by Hannah Murray. A young wildling girl who lives north of the Wall, Gilly is one of many daughters of Craster, a wildling who takes all his daughters as wives once they grow up into women.

She has a son with her father Craster. Samwell falls for her and becomes protective of her. Daario Naharis seasons 3—6 portrayed by Ed Skrein in season 3, and by Michiel Huisman from season 4 onwards.

Daario is a confident and seductive warrior who is a lieutenant in the Second Sons, a group of mercenaries. Daario has an unusual code of honor: he won't sleep with sex workers or kill innocents as he believes in making love with women who want to make love with him and killing those who want to kill him.

She was freed from being a slave working as translator for Kraznys mo Nakloz when Daenerys insisted during negotiations with Kraznys mo Nakloz that Missandei be given to her as a gift.

She effectively serves as the replacement of Doreah after she betrayed Daenerys in Qarth. She later begins to teach Grey Worm how to speak the common tongue, and they develop romantic feelings for each other, despite Grey Worm being an Unsullied who was castrated at youth.

She is visibly saddened when another Unsullied, White Rat, is killed in a brothel by the Sons of the Harpy. After Grey Worm is almost killed in an attack, Missandei kisses him after he reveals that for the first time, he felt fear, since he thought he would never see her again.

On the opening day of the fighting games, the Sons of the Harpy launch another attack. Missandei is narrowly saved by Tyrion Lannister, and watches as Daenerys flies away on Drogon.

She later remains in Meereen with Tyrion and Grey Worm to help keep the city together. Despite an attack by the slaver masters' fleet, Meereen is saved when Daenerys returns with the Dothraki and unleashes her dragons on the fleet, which Missandei witnesses.

She later accompanies Daenerys on her voyage back to Westeros. She makes love with Grey Worm and worries for him when he is sent to attack Casterly Rock.

In season 8, she is beheaded by the Mountain under Cersei's orders. Ellaria Sand seasons 4—7 portrayed by Indira Varma. The sexually promiscuous paramour of Oberyn Martell, she is the mother of the four youngest Sand Snakes.

She is later present at Tyrion's trial by combat, where Oberyn fights Gregor Clegane in Tyrion's name, and is horrified when Oberyn is killed.

Tommen Baratheon seasons 1—2, 4—6 portrayed by Callum Wharry in seasons 1 and 2, and by Dean-Charles Chapman from season 4 onwards.

Like his sister he is good-natured and passive in contrast to his brother Joffrey and is fond of his uncle Tyrion.

Sly, enigmatic, and a dangerous criminal, Jaqen is part of Yoren's group of recruits taken from King's Landing to join the Night's Watch.

A foreigner from Braavos, though he originally claims Lorath, he speaks in third person, referring to himself as "a man". Roose Bolton seasons 2—6 portrayed by Michael McElhatton.

A Bannerman of the North and Lord of the Dreadfort. The Bolton family have a nasty history of keeping to very old, and barbaric ways, including flaying their enemies alive, and Roose is no exception, being suspected of not feeling any emotion.

His cunning makes him a valuable ally, but his unpredictable nature makes him a dangerous one. The High Sparrow seasons 5—6 portrayed by Jonathan Pryce.

A devout and pious man, the High Sparrow came to King's Landing after Tywin Lannister's death to serve the poor, downtrodden and infirm.

He quickly amasses a large following, including Cersei's cousin and former lover Lancel, who swarm over the city, ministering to the needy and denouncing corruption.

He is first noticed by Cersei Lannister when his followers assault and humiliate the High Septon at a brothel. Grey Worm seasons 3—8 portrayed by Jacob Anderson.

A captain of the Unsullied, a group of eunuch slave soldiers. His name is pronounced Torgo Nudho in Valyrian and was chosen by his Astapor slave masters, who choose new names for the Unsullied which are designed to humiliate them and make them think they are not human.

Despite this, Grey Worm chose to keep his current name because it was his name on the day Daenerys freed the Unsullied, so he considers it to be a lucky name.

He is loyal to Daenerys and doesn't like those who insult her. He develops feelings for Missandei, which appear to be reciprocated, and has a friendly rivalry with Daario Naharis.

He is gravely injured in Meereen in an attack by the Sons of the Harpy, but ultimately survives. After Daenerys's disappearance, Grey Worm partially recovers from his injuries and remains in Meereen to help Tyrion Lannister govern the city and maintain peace with the slave masters.

When the slave masters go back on the deal and attack Meereen with ships, only to be countered by Daenerys's dragons, Grey Worm kills Razdal mo Eraz and Belicho Paenymion, and later accompanies Daenerys and her retinue on their voyage to Westeros.

The night before Grey Worm admits to Missandei that now he has her to love, he has begun to know what fear is. They make love.

Grey Worm expects Casterly Rock to be hard to win and is surprised to find it barely manned: the capture is effected with ease.

He then takes his army east and is outside King's Landing when Daenerys and Cersei meet in the Dragonpit. Direwolves are a canine species closely related to wolves but are much larger and stronger.

Ramsay costringe Theon a interpretare il ruolo di Reek, il suo servitore ucciso. Gli impedisce quindi di lavarsi e lo fa coprire di escrementi.

Ramsay scortica la pelle di alcune dita dei piedi e delle mani di Theon, lasciandolo agonizzare per giorni prima di amputarle definitivamente. Gli spezza alcuni denti, dicendo di aver sempre odiato il suo sorriso.

Sposa "Arya Stark" per aumentare la pretesa dei Bolton sul Nord. Jeyne e Theon vengono liberati da Mance Rayder, inviato da Jon Snow non appena questi era venuto a conoscenza del matrimonio tra quella che lui crede essere sua sorella e Ramsay.

Jon riceve poi un messaggio, presumibilmente da parte di Ramsay, in cui egli afferma che ha sconfitto l'esercito del nord, ha catturato Mance Rayder, ha ucciso Stannis in battaglia e ora possiede la spada di Stannis.

Pallido e taciturno, adora farsi salassare con delle sanguisughe , per questo motivo viene soprannominato "il lord mignatta".

Quando Roose parla, spesso scende il silenzio. Spesso Roose indossa una cotta di maglia nera e un mantello rosa chiazzato.

Non avendo altri eredi legittimi, Roose porta Ramsay a Forte Terrore e lo nomina suo erede presuntivo. Appoggia subito la causa di Robb Stark e dell'indipendenza del Nord, rivelandosi uno dei suoi migliori comandanti e consiglieri.

Le loro terre sono a sud est di Castel Granito e sono costituite da un pezzettino di terra e una casa modesta. Come ricompensa, lord Tytos dona al guardiano alcune terre, una fortezza e prende suo figlio come scudiero, dando vita alla Casa Clegane.

Il simbolo di Casa Clegane consiste in tre cani neri su uno sfondo giallo scuro. A diciassette anni viene ordinato cavaliere dal principe Rhaegar Targaryen e poco dopo combatte per Tywin Lannister durante la battaglia all'interno delle mura di Approdo del Re.

Durante gli scontri uccide in modo brutale, spaccandogli la testa, il figlio in fasce di Rhaegar per poi stuprare e uccidere anche la moglie di quest'ultimo, la principessa Elia di Dorne [1].

Partecipa quindi alla repressione della rivolta di Balon Greyjoy. Partecipa al torneo del Primo cavaliere uccidendo intenzionalmente nel primo scontro il giovane cavaliere ser Hugg della valle.

Nello scontro successivo viene sconfitto da ser Loras Tyrell , il Cavaliere di fiori; non rassegnandosi alla sconfitta si rialza dalla caduta e decapita con un solo fendente il proprio cavallo, per poi dirigersi con furia cieca verso ser Loras che ancora stava salutando la folla.

Lo disarciona con un colpo di spada ma viene bloccato dal fratello Sandor, che lo affronta spada in pugno. Solamente l'intervento del re e di una ventina di cavalieri convincono ser Gregor a fermarsi e ad abbandonare lo scontro.

Dopo il rapimento di Tyrion Lannister , Tywin Lannister lo manda a saccheggiare le terre dei fiumi sotto il controllo di Casa Tully come rappresaglia e per questo viene condannato a morte dal Primo Cavaliere del Re, lord Eddard Stark , che invia in sua vece una schiera di cavalieri e soldati comandata da lord Beric Dondarrion [3].

Viene richiamato ad Approdo del Re quando Tyrion Lannister, per sfuggire alla condanna di regicidio, richiede di mostrare la sua innocenza con un processo per combattimento.

La regina Cersei allora decide di affidarlo al maestro Qyburn, che lo usa come cavia per i suoi esperimenti prima della sua imminente morte. Nella serie la Montagna non muore a seguito del suo scontro con Oberyn Martell ma grazie agli esperimenti di Qyburn diventa una sorta di non-morto al servizio della regina Cersei.

Il loro stemma mostra una testa di volpe dentro un cerchio di fiori. Sono da sempre i maggiori rivali di Casa Tyrell , in quanto sostengono di avere maggiori pretese sul seggio di Alto Giardino.

In un primo momento, durante la Guerra dei Cinque Re si schiera dalla parte di Renly Baratheon ; dopo la sua morte, tuttavia, passa dalla parte di suo fratello Stannis , divenendone Primo Cavaliere.

Dopo la sconfitta nella Battaglia delle Acque Nere, consiglia a Stannis di pensare alla pace con re Joffrey , motivo per cui viene accusato di tradimento e rinchiuso in cella; in seguito, viene bruciato vivo come sacrificio a R'hllor da Melisandre di Asshai.

Dopo la sconfitta di Stannis nella Battaglia delle Acque Nere, il seggio di casa Florent, la fortezza di Acquachiara, viene donato alla casa Tyrell , quindi ser Garlan Tyrell viene incaricato dalla corona di riconquistare i possedimenti dei Florent.

Tuttavia i possedimenti e le terre dei Florent vengono mantenuti da ser Colin nominato castellano della fortezza.

Viene scelte come comandante della flotta di Stannis nella battaglie delle Acque Nere, commette il fatale errore di non mandare navi in avanscoperta come proposto da Davos , guida la flotta ciecamente verso la foce del fiume delle acque nere e muore nella battagla che ne segue.

Ha gli occhi pallidi, un naso a punta, un visibile accenno di peluria sul labbro superiore e la bocca dura, con una voce come uno scudiscio.

Il loro seggio, le Torri Gemelle, situate sull'unico guado esistente della Forca Verde, ha permesso ai Frey di guadagnare non poca importanza nei secoli e anche molta ricchezza, grazie alle tasse imposte sul passaggio.

Il loro stemma rappresenta due torri blu collegate da un ponte su sfondo grigio-argento, simbolo delle Torri Gemelle.

Nella serie televisiva Il Trono di Spade , tratta dai romanzi, Campanello non compare e il suo ruolo come vittima di Catelyn viene ricoperto dalla giovane moglie di lord Walder.

Figlia maggiore di Merrett Frey e Mariya Darry. Merrett Frey lo considera, insieme a suo fratello anche peggio del padre Ryman.

Edwyn non ha mai avuto un buon rapporto con suo fratello, Walder, e lo considera una minaccia a causa della sua posizione come prossimo nella linea di successione.

Robb Stark lo considera ottuso come un sasso. Dopo la morte del padre, Ryman diventa l'erede diretto di lord Walder Frey. Dopo le Nozze Rosse, raccoglie duemila uomini per riunirsi a ser Daven Lannister e ser Forley Prester e dare il via al secondo assedio di Delta delle Acque.

Viene in seguito estromesso dal comando da Jaimie Lannister, sulla strada del ritorno verso le Torri Gemelle, Ryman e la sua scorta vengono catturati e impiccati vicino a Fairmarket, probabilmente dalla Fratellanza senza Vessilli.

Ormai sessantenne, ha avuto tre mogli, sei figli, numerosi nipoti e pronipoti. Come molti altri Frey, anche Stevron assomiglia molto a lord Walder di aspetto.

Ha gli occhi grigi e dimostra tutti i suoi sessant'anni. Dopo aver deciso di appoggiare la causa del re del Nord, Stevron in persona si unisce all'esercito, alla guida della guarnigione dei Frey.

Durante la Battaglia di Oxcross, Stevron viene ferito. Nonostante sembri una ferita innocua, tre giorni dopo l'uomo viene trovato morto nella sua tenda.

Ha due sorelle e un fratello: Amerei, Marissa e Walder. Ha una voce sottile e stridula. Per rafforzare l'alleanza con i Bolton di Forte Terrore, lord Walder offre a Roose Bolton una delle sue figli o nipoti in sposa, promettendogli una dote in monete d'argento equivalente al peso della ragazza.

Roose racconta a Theon Greyjoy di essersi stranamente affezionato alla sua giovane moglie trova abbastanza accattivante che Walda non rimanga muta a letto, come le sue due precedenti consorti.

Nonostante abbia superato i novant'anni e sia vecchio e infermo, gestisce attivamente gli affari della sua casata.

Ha ventidue figli e sette figlie nati dai suoi matrimoni e un numero sconosciuto di bastardi, sia maschi sia femmine. Il tradimento diventa poi universalmente noto con il nome di "Nozze Rosse".

Poco dopo l'assegnazione di Delta delle Acque, Walder ne perde rapidamente il possesso a causa del Pesce Nero, Brynden Tully, ma grazie all'aiuto dell'esercito Lannister, guidato da Jamie e Bronn, il castello viene riconquistato.

Pochi giorni dopo, Arya Stark si introduce nelle Torri Gemelle e uccide il vecchio lord dopo avergli fatto mangiare una torta di carne fatta con i pezzi di alcuni dei suoi figli.

Quindi la ragazza, utilizzandone il volto, riunisce nel castello tutti i membri maschi di Casa Frey e li uccide con del vino avvelenato, vendicando le vittime delle Nozze Rosse.

Considerato un buon militare riesce a prendersi la resa di casa Mallister, ancora fedele a Robb Stark, minacciando lord Jason di uccidere suo figlio Patrek.

Walder, scioccamente, cerca di contestare gli ordini ma viene, per questo, umiliato e quindi costretto a obbedire. Quando Delta delle Acque viene riconquistata e l'esercito dei Lannister torna verso Approdo del Re, Walder e suo fratello sono uccisi da Arya Stark, che ne macella i corpi e li usa per fare un pasticcio di carne che serve al loro padre, lord Frey, prima di uccidere anche lui.

Si definiscono gli Uomini di Ferro e sono celebri per essere sia abili navigatori, sia feroci pirati e saccheggiatori. Tratti comuni ai membri di questa casa sono l'alta statura, i capelli neri e il naso aquilino.

I Kettleblack sono noti per essere uomini senza scrupoli. Gli unici Kettleblack conosciuti nel corso della saga sono i tre fratelli al servizio di Cersei Lannister e il loro padre Oswell.

Riceve il rango di cavaliere dopo la Battaglia delle Acque Nere, anche se nessuno lo ha visto effettivamente combattere.

Quando ser Addam Marbrand viene rimosso dalla carica di Comandante delle Cappe Dorate, la regina Cersei nomina al suo posto Osfryd, nonostante la sua inesperienza e il suo essere analfabeta.

Durante la Battaglia delle Acque Nere, Osmund rimane al fianco di re Joffrey , con lo scopo di proteggerlo, senza prendere parte alla lotta.

In Tempesta di spade , Tyrion riferisce a Jaime che Cersei ha frequenti rapporti sessuali con Osmund. I Lannister sono i Protettori dell'Ovest, dominano i ricchi giacimenti auriferi di Lannisport.

Si dichiarano progenie di Lann l'Astuto per linea femminile. Furono gli ultimi a essere assoggettati e inglobati nei Sette Regni, e ancora oggi conservano caratteristiche diverse dalle altre casate.

Mors Martell prese in sposa la regina degli Rhoynar, popolo conquistatore di Dorne. I Mormont sono una casata fedele agli Stark e risiedono nell'Isola dell'Orso.

Guerriera abile e pericolosa come la madre e la sorella, Alysane, nel romanzo Una danza con i draghi si trova al nord, insieme all'esercito di Stannis.

Ricevuto l'ordine di tenere sotto controllo la prigioniera Asha Greyjoy , Alysane instaura un rapporto quasi amichevole Asha, nonostante lo storico odio dei Mormont nei confronti dei Greyjoy.

Nel romanzo Il gioco del trono entra a far parte dell'esercito di Robb Stark, diventando membro della sua guardia personale. Ha ereditato il titolo da suo nipote, ser Jorah Mormont , dopo la sua fuga in esilio.

Ha un rapporto conflittuale con suo fratello Jeor che la considera testarda, irascibile e prepotente. Maege ha cinque figlie, Dacey, Alysane, Lyra, Jorelle e Lyanna, tutte avute con un uomo mai menzionato nei romanzi.

Si tratta di una bambina di circa dieci anni. La giovane Lady acconsente a sostenerli, e quando gli Stark riottengono finalmente Grande Inverno, Lyanna riesce a convincere gli altri lord a sostenere Jon Snow come Re del Nord.

Poco prima della battaglia, suo cugino, il cavaliere esiliato Ser Jorah Mormont, ora al servizio di Daenerys, la implora di astenersi dal combattere, ma Lyanna rifiuta, quindi i due si augurano buona fortuna.

Durante lo scontro, Lyanna affronta da sola un gigante non-morto, e pur riuscendolo a ucciderlo con una daga di vetro di drago, questi la afferra e la stritola, uccidendola.

Serve Khal Drogo e, quando conosce Daenerys, facendole anche da interprete per la lingua Dothraki, prova per lei un sentimento di affetto e devozione, e infine d'amore.

Reed di Torre delle Acque Grigie controllano le terre paludose dell'Incollatura da una fortezza mobile. Ha due figli, Meera e Jojen.

Incontra per la prima volta gli Stark durante il Torneo di Harrenal, quando viene aggredito da tre scudieri prepotenti e viene difeso da Lyanna Stark.

Combatte a fianco di Eddard durante la Ribellione di Robert va con lui alla Torre della Gioia a rivendicare la sorella rapita di Eddard.

Soltanto Howland e Eddard sopravvivono allo scontro con le guardie a difesa della torre. Inoltre, Eddard sostiene che se non fosse stato per lui, ser Arthur Dayne lo avrebbe ucciso.

Dopo il sacco della fortezza, i due fratelli accompagnano Bran nel suo viaggio Oltre la Barriera alla ricerca del corvo a tre occhi. Ha sedici anni.

Ha lunghi capelli castani e occhi verdi. Nelle loro vene scorre l'antichissimo sangue dei Primi Uomini, e furono l'unica casata a resistere all'invasione Andala e a mantenere quindi il Nord dei Sette Regni legato alle proprie antiche tradizioni.

Gli Stokeworth di Stokeworth sono una casata fedele ad Approdo del Re. Risiedono nel vicino Castello Stokeworth, a nord della capitale.

Drappeggiano i loro vessilli con un agnello bianco che stringe un calice dorato, su campo verde.

Sentendo il profumo dell'oro si unisce a lady Stark e la scorta sino a Nido dell'Aquila. Durante il tragitto stringe amicizia con il Folletto e quando quest'ultimo chiede di essere processato per singolar tenzone, Bronn si offre volontario per combattere come suo campione.

Il mercenario affronta ser Vardis Egen in quello che, secondo i costruttori, avrebbe dovuto essere il parco degli dei a Nido dell'Aquila.

Ser Vardis Egen indossa un'armatura da battaglia completa di enorme e pesante scudo di quercia, mentre Bronn al contrario indossa una semplicissima cotta di maglio e un mezzo elmo.

Evitando colpo dopo colpo riesce in questo modo a sfiancare ser Vardis e, sfruttando la stanchezza di quest'ultimo, gli assesta varie ferite fino al colpo finale.

Il Folletto , al contrario di quanto Bronn suggerisce e prudenza imporrebbe, non intende passare inosservato nel suo viaggio verso Castel Granito.

Accende un fuoco e manda Bronn a caccia di selvaggina e quando questi torna con una capra l'arrostiscono sul fuoco attendendo che i clan di montagna facciano la loro comparsa.

I clan delle montagne arrivano a notte fonda e una decina di guerrieri circondano Tyrion e Bronn.

Insieme a Tyrion e ai clan delle Montagne della Luna si dirige verso le Terre dei Fiumi entrando a far parte dell'esercito comandato da Lord Tywin.

Partecipa alla battaglia contro l'esercito del Nord guidato da Lord Roose Bolton e alla marcia disperata verso Delta delle Acque nel tentativo di soccorrere l'esercito di Jaime, per poi seguire il Folletto verso Approdo del Re quando questi viene mandato dal padre a svolgerne i doveri di Primo Cavaliere.

Dopo la Battaglia delle Acque Nere viene nominato cavaliere insieme a molti altri mercenari. Nel romanzo Lo scontro dei re , durante la Battaglia delle Acque Nere, Falyse si rifugia con la madre, la sorella e le altre dame nel Fortino di Maegor e partecipa poi alla cerimonia di celebrazione della vittoria nella sala del trono.

Ne Il banchetto dei corvi Falyse e il marito partecipano al funerale di lord Tywin Lannister. Dopo la cerimonia la coppia incontra la regina Cersei Lannister e Falyse le chiede il permesso di poter chiamare il figlio di Lollys "Tywin", in onore del defunto lord, ma la regina le proibisce sgarbatamente di farlo.

Durante la cena, Cersei confida poi il suo terrore al pensiero che Bronn stia in qualche modo aiutando il Folletto e convince Falyse e il marito a far capitare un "incidente" al mercenario, per potersene liberare.

I due, che non hanno alcuna stima di Bronn, promettono che asseconderanno il desiderio della sovrana.

In Tempesta di spade , la regina Cersei Lannister combina il matrimonio tra lei e ser Bronn per evitare che il mercenario combatta per Tyrion durante il processo per la morte di Joffrey Baratheon.

Nel romanzo Il banchetto dei corvi , Bronn chiama il bambino appena nato di Lollys Tyrion, in onore del fratello della sovrana.

Con lo scoppio della Guerra dei Cinque Re, lady Tanda e la sua famiglia si schierano prontamente dalla parte di Joffrey. Nel romanzo Il banchetto dei corvi , lady Tanda cade da cavallo e si rompe il femore, morendo poco tempo dopo.

L'insolenza del nome fa infuriare Cersei al punto che organizza un "incidente" per Bronn, ma fallisce. Il cognome "Tanner" Conciatore sembra derivare dal fatto che lo stupro sia avvenuto dietro il negozio di un venditore di stoffe.

La Casa Targaryen ha regnato come casa reale del continente Occidentale Westeros per circa anni. Discendono dalle dinastie del Drago del vasto e potente impero di Valyria.

Ha un figlio Cletus, e prende il principe Quentyn Martell come suo protetto. Viene mandato ad accompagnare il principe Quentyn Martell, diretto a Meereen per offrire a Daenerys Targaryen un'alleanza con Dorne.

Accompagna quest'ultimo durante il suo viaggio verso Mereen, venendo ucciso da dei pirati. Non si conosce il suo vero nome dato che ogni Alto Septon rinuncia al suo nome quando riceve l'incarico.

A differenza degli Alti Septon che l'hanno preceduto, non indossa abiti riccamente ornati o elaborate corone di cristallo e oro: indossa invece una semplice tunica di lana bianca, lunga fino alle caviglie.

Cersei Lannister, per assicurarsi la benedizione della Fede per suo figlio e cancellare il debito che la corona gli deve, gli permette di ricreare il Credo Militante.

La Fede, rinvigorita dal nuovo potere, arresta Margaery Tyrell e le sue cugine quando Osney Kettleblack confessa, falsamente, di essere andato a letto con tutte loro.

L'Alto Septon ha dei sospetti sulla confessione di Osney e fa frustare l'uomo. L'Alto Septon fa poi visita a Cersei quando la regina decide di confessare all'uomo molti dei suoi crimini.

Conferma quindi di aver avuto una relazione con il cugino Lancel e con i tre fratelli Kettleblack, ma nega di aver ordinato a Osney Kettleblack di assassinare il precedente Alto Septon e il suo coinvolgimento nella morte di re Robert Baratheon.

Cersei, con riluttanza, accetta. Il nuovo reggente, Kevan Lannister, rimpiange di non essere in grado di fare nulla per arginare le richieste dell'Alto Passero, a causa dell'esercito che ora possiede e sostiene.

Partecipa anch'egli al torneo del Primo Cavaliere ove cadde per mano di lord Jason Mallister. Muore durante i disordini che sconvolgono Approdo del Re prima della Battaglia delle Acque Nere, massacrato dalla folla inferocita.

Partecipa al Torneo del Primo Cavaliere ad Approdo del Re riuscendo a battere Alyn , ma viene poi battuto da ser Gregor Clegane , successivamente prende inoltre parte alla gara di tiro con l'arco dove arriva secondo [1].

Partecipa alla battuta di caccia di re Robert Baratheon a un cervo bianco avvistato oltre il fiume delle Rapide Nere [2] , ma quando l'animale viene trovato morto, dilaniato dai lupi, e il re prosegue la battuta cercando di cacciare un enorme cinghiale avvistato sempre in zona, fa ritorno a palazzo insieme a Joffrey e il Mastino.

In seguito viene inviato da Cersei a Dorne per riportare Myrcella e il suo promesso Trystane nella Capitale e consegnare il teschio della Montagna che Cavalca al Principe Doran.

Ha uno stemma personale che riunisce gli emblemi dei Dustin e dei Ryswell. Arriva ad Approdo del Re per partecipare al torneo del Primo cavaliere e durante la competizione viene disarcionato da Thoros di Myr.

A Lord Beric, a circa 22 anni [6] , viene quindi affidato il comando di una schiera di cavalieri con il compito di trovare la Montagna che cavalca ed eseguire la sentenza [3].

Queste continue resurrezioni lo portano a perdere ogni volta parte dei ricordi legati alla sua vita precedente.

Viene ucciso da ser Burton Crakehall, impiccato da ser Amory Lorch alle Cascate Impetuose, Gregor Clegane gli conficca uno stiletto nell'occhio e viene ucciso dal Mastino di fronte ad Arya.

Dopo la morte di Joffrey per avvelenamento Jaime lo nomina assaggiatore reale. Maestro Colemon, guaritore di Nido dell'Aquila.

Fa parte del gruppo di nobili che accompagna Oberyn Martell ad Approdo del Re per il matrimonio di re Joffrey Baratheon. Quando Edric aveva sette anni, la zia Allyria viene promessa in moglie a lord Beric Dondarrion, che Edric segue a Blackheaven come paggio.

Continua a servire Beric anche dopo la creazione della Fratellanza senza Vessilli, ma dopo la morte definitiva di lord Beric, Edric e alcuni membri del gruppo si separano da quelli che decidono di seguire la vendicativa Lady Stoneheart.

Fa parte di quella schiera di nobili, grandi e piccoli, intenzionati a sposare Lysa Arryn per governare la Valle con lei.

Appoggia la principessa Arianne Martell nel suo piano d'incoronare Myrcella Baratheon come nuova regina del Continente Occidentale.

Ser Gerold cerca di assassinare la principessa Myrcella, ma fallisce, riuscendo solo a staccare un orecchio alla bambina.

A questo punto, Stella Nera si dilegua sfuggendo alla cattura. Gigantesco stalliere, ritardato ma buono e gentile, molto affezionato a Bran Stark.

Quando Theon Greyjoy conquista Grande Inverno, Hodor si nasconde nelle cripte con Osha, Bran, Rickon e i fratelli Meera e Jojen Reed facendo credere agli occupanti e gli abitanti della fortezza che invece siano riusciti a fuggire.

In seguito alla distruzione del castello il gruppo esce allo scoperto e decide di dividersi e Hodor si dirige verso la Barriera con Bran, Meera e Jojen.

Hodor e gli altri raggiungono la Caverna del Corvo con Tre Occhi, ma poco prima di riuscire a entrare sono attaccati da un gruppo di non-morti.

Se quella circostanza si fosse avverata, Ser Ilyn avrebbe ucciso Sansa e lei stessa. Si occupa di curare Bran dopo la caduta dalla torre.

Fa parte del gruppo uscito da Grande Inverno il giorno che Bran Stark ha subito un tentativo di rapimento da parte di un gruppo di disertori dei Guardiani della notte [4].

Ha fatto nascere e ha allevato tutti i figli di Catelyn Stark. Dopo che Theon Greyjoy conquista Grande Inverno, continua a servire il Castello e durante il saccheggio di Grande Inverno avvenuto per mano degli uomini dei Bolton, viene mortalmente ferito.

Ser Lyn Corbray appartiene a una nobile famiglia decaduta della Valle di Arryn. Vanesio e di pessimo carattere si sussurra che alla compagnia femminile preferisca quella maschile, fa comunque parte di quella schiera di nobili, grandi e piccoli, intenzionati a sposare Lysa Arryn per governare la Valle con lei.

Compare per la prima volta alla corte di Lysa Arryn quando Catelyn conduce il Folletto prigioniero a Nido dell'Aquila e si offre volontario per affrontare Bronn nel processo per duello ma inutilmente dato che Lady Lysa sceglie Ser Vardys Egen.

Di lui si perdono le tracce fino al volume Il banchetto dei corvi dato che i cavalieri della Valle non hanno ruolo nella Guerra dei Cinque Re quando si unisce ai principali Lord della Valle contro Petyr Baelish e il suo ruolo di tutore del piccolo Lord Robert e di Protettore della Valle.

Janos Slynt comandante della guardia cittadina di Approdo del Re , i cui membri vengono anche chiamati cappe dorate. Viene descritto come un personaggio corrotto e adulatore.

Ha una corporatura massiccia e la mascella marcata. Partecipa al torneo del Primo cavaliere ove abbatte il maestro d'armi della Fortezza Rossa Aron Santangar.

Consegna il suo castello ai Frey quando Walder il Nero minaccia di impiccare il suo erede Patrek Mallister, qualora non dovesse cedere [1].

Figlia dell'attendente di Grande Inverno e miglior amica di Sansa. Fa parte del seguito di lord Eddard ad Approdo del Re.

Sopravvive al massacro degli alfieri di lord Stark successivo al suo arresto per tradimento, e viene confinata da ser Boros Blount della Guardia Reale in una stanza con Sansa.

Sfortunatamente, suo padre muore durante il massacro e lei viene affidata a Ditocorto. Successivamente viene costretta dai Lannister e da Ditocorto a spacciarsi per Arya, in modo da sposare Ramsay Bolton e legittimare il dominio dei Bolton sul Nord.

La donna che le fa il bagno si accorge dei lividi sul suo corpo e i pianti e i lamenti della giovane sono ben conosciuti tra le mura di Grande Inverno.

Le donne convincono Theon ad aiutarle e i due riescono a scappare da Grande Inverno mentre Mance e le donne falliscono nel tentativo.

Con l'eccezione di una breve apparizione nella prima stagione, il personaggio di Jeyne non appare nella serie televisiva.

Nel suo ruolo come sposa di Ramsay, e vittima dei suoi soprusi, viene invece sostituita da Sansa Stark. Comandante della Guardia presso Grande Inverno.

Viene ucciso in uno scontro con soldati dei Lannister nel de Il gioco del trono. Durante il viaggio prende di mira con le sue note il Folletto.

Il gruppo subisce vari attacchi e proprio nel primo scontro, Marillion si trova a esser bloccato sotto il cavallo morto di un membro dei Clan delle Montagne.

Tyrion coglie l'occasione per prendersi una piccola vendetta e gli schiaccia con un piede la mano e rompendogli alcune dita. Perde inoltre ai dadi, sempre con Tyrion, una pelliccia di pantera-ombra che aveva razziato da un cadavere.

Dopo qualche settimana, a Nido dell'Aquila, diventa il favorito di lady Lysa Tully. Durante la permanenza di Sansa Stark alle Dita, Marillion, giunto nel luogo al seguito di lady Lysa, cerca di sedurre Sansa, ma viene protetta da Lhotar, capo delle guardie di Lord Petyr Baelish.

Quando lady Lysa viene scaraventata dalle Porte della Luna da lord Petyr Baelish , Marillion viene incriminato per la sua morte. Padre di Jory e fratello di ser Rodrik.

Gli unici sopravvissuti allo scontro furono Ned Stark e Howland Reed [4]. Partecipa al torneo del Primo cavaliere, dove sconfigge Harwin, ma viene poi sconfitto da Loras Tyrell [1].

Joffrey ordina spesso a ser Meryn di picchiare Sansa Stark al suo posto. Carceriere delle "celle del cielo" di Nido dell'Aquila, molto grasso, senza un orecchio e parte di guancia a causa di un colpo d'ascia e definito molto stupido.

In cambio di oro, promessogli da Tyrion Lannister , riferisce il messaggio di quest'ultimo di voler rendere confessione dei propri crimini.

Uno dei criminali che Yoren preleva dalle celle di Approdo del Re quando va a cercare nuove reclute per i Guardiani della notte, e parte poi col gruppo alla volta della Barriera.

In seguito si unisce alla compagnia. Dopo che Rorge viene ucciso in duello da Brienne di Tarth, Mordente riesce a sopraffare la donna e inizia a morderle la faccia selvaggiamente.

Viene fermato da Gendry che gli infilza una lancia nel collo uccidendolo. Ha fatto affilare i denti.

A seguito dell'incarcerazione della regina Cersei da parte della Fede, Orton si dimette e torna a Lunga Tavola insieme alla moglie. La coppia ha tre figli, i gemelli Horas e Hobber e Desmera, l'unica femmina.

Grazie alla ricchezza di Arbor, alla sua flotta e all'amicizia di vecchia data che lo lega a lord Mace, Paxter gode di un notevole prestigio. Il nonno era un mercenario braavosiano al servizio di Lord Corbray che divenne cavaliere.

L'avo sceglie quale proprio simbolo la testa del titano di Braavos , ma Petyr successivamente lo cambia con un usignolo. In seguito si unisce a Brienne di Tarth nella sua missione di trovare Sansa Stark, allo scopo di trovare Tyrion.

Giudicato colpevole per essere un alleato della Casa Lannister, viene condannato a morte per impiccagione insieme con Brienne e Ser Hyle Hunt.

Per avergli salvato la vita durante la battaglia delle Acque Nere, Tyrion lo ricompensa comprandogli i servigi delle migliori prostitute di Approdo del Re, ma con grande stupore del lord e di ser Bronn, qualche ora dopo Podrick torna restituendo il denaro: inizialmente i due pensano che il ragazzo non abbia voluto godere dei servigi offerti dalle ragazze, ma lo scudiero rivela che sono state loro ad essere rimaste talmente soddisfatte del tempo passato con lui che, alla fine, non hanno voluto i suoi soldi, con gran stupore dei due che, esterrefatti, obbligano Podrick a rivelargli come ha fatto.

Quando Tyrion viene accusato per la morte di Joffrey, a Podrick viene offerto il cavalierato in cambio della sua testimonianza contro il Folletto.

Il fedele scudiero rifiuta e lo racconta al suo padrone che, appresa la notizia, gli ordina di scappare da Approdo del Re, non volendo che anche il ragazzo venga ucciso.

Quando, come nei romanzi, Podrick viene affidato a Brienne, questa, dopo un'iniziale titubanza, comincia a insegnargli l'arte della spada.

I due continuano la loro ricerca delle ragazze Stark e, dopo non essere riusciti a recuperare Arya, alla fine riescono a salvare Sansa, appena fuggita dai Bolton.

Successivamente sono mandati a Delta delle Acque per tentare, invano, di convincere il Pesce Nero ad aiutare Sansa, dove lo scudiero rincontra brevemente ser Bronn.

Quando il giovane scudiero torna ad Approdo del Re, reincontra Tyrion che, felice, definisce la loro riunione una "bella sorpresa in una brutta occasione".

Qualche tempo dopo, prima della battaglia di Grande Inverno, Podrick, sotto lo sguardo soddisfatto di Brienne, viene visto allenarsi con altri soldati, mostrando di essere diventato un eccellente spadaccino.

Sopravvissuto alla guerra contro gli Estranei, Podrick riceve il cavalierato e, alla fine, diventa ser Podrick Payne, della Guardia Reale di re Bran Stark.

Uno dei sette cavalieri della guardia reale sia di re Robert Baratheon sia di re Joffrey. Giunto Eddard Stark ad Approdo del re, gli consegna un Poderoso tomo contenente la descrizione fisica della maggior parte dei membri delle grandi case dei Sette Regni.

Quando questi rimane ferito dopo uno scontro con i soldati Lannister lo cura all'interno della Fortezza Rossa.

Il Gran maestro e lord Petyr Baelish , tentano di far recedere Eddard dai suoi intenti, ma il Primo Cavaliere del re dispone ugualmente che la "Montagna che cavalca" sia spogliato di tutti i titoli, delle terre e che venga condannato a morte assegnando il compito di eseguire la sentenza a una schiera di cavalieri e soldati comandati da lord Beric Dondarrion.

Riguardo alla morte di Robert, dice invece che Renly Baratheon stava complottando con i Tyrell per uccidere Cersei e far diventare Margaery regina.

Tyrion ordina quindi che Pycelle venga imprigionato nelle celle nere della Fortezza Rossa. Pycelle riprende poi il ruolo di Gran Maestro su decisione di Tywin Lannister.

Viene chiamato per testimoniare contro Tyrion al processo per la morte di Joffrey. Il vecchio si oppone alla nomina di Qyburn, un maestro caduto in disgrazia, al Concilio Ristretto, e contesta numerosi proclami emessi da Cersei, tra cui rifiutarsi di pagare il debito che la corona deve alla Banca di Ferro di Braavos e la decisione di permettere alla Fede di ricreare il Credo Militante.

Dopo l'arresto di Cersei, assume il comando del Concilio Ristretto. Studia alla Cittadella e diventa un abile guaritore.

Quando viene scoperto, viene sollevato dai suoi incarichi come Maestro. Qyburn si unisce quindi alla corte di Approdo del Re, e Cersei gli permette di compiere esperimenti sull'ormai in fin di vita Gregor Clegane.

A partire dalla fine della sesta stagione, quando il Grande Tempio di Baelor viene distrutto e Cersei diventa la nuova regina dei Sette Regni, Qyburn ne diventa Primo Cavaliere.

Durante la settima stagione, dopo aver aiutato la regina a vendicarsi di Ellaria Sand, mette a punto uno scorpione da utilizzare contro i draghi di Daenerys, ma che risulta non abbastanza efficace.

Nell'ottava stagione incarica Bronn di uccidere Tyrion e Jamie per ordine di Cersei, a cui poi costruisce un nuovo scorpione che risulta, questa volta, efficace e con cui Rhaegal viene ucciso.

Durante la battaglia di Approdo del Re scorta, assieme a Ser Gregor Clegane e alcuni soldati, Cersei verso le uscite, ma vengono fermati da Sandor Clegane.

Non ascoltando gli ordini della donna, la Montagna si appresta ad affrontare il fratello, pertanto Qyburn cerca di impedirlo frapponendosi tra i due e intimandogli di obbedire: Gregor risponde afferrando l'ex maestro e frantumandogli il cranio contro la parete, per poi buttarne il corpo senza vita sulla scalinata.

Durante la Ribellione di Robert il suo esercito inflisse ai ribelli l'unica sconfitta subita, nella celebre Battaglia di Ashford.

Successivamente, Randyll continua a seguire i Tyrell nella scelta di schierarsi contro la causa di Stannis, impossessandosi delle scorte di Renly e mettendo a morte un gran numero di uomini, soprattutto quelli leali alla Casa Florent, la famiglia di sua moglie.

Brienne lo incontra mentre sta dispensando una severa ma imparziale giustizia nella piazza del mercato.

Randyll le estorce delle informazioni circa la sua missione, ma le permette di andarsene. Quando viene raggiunto dalla notizia dell'imprigionamento di Margaery Tyrell, marcia con la sua armata verso Approdo del Re.

Il Credo quindi rilascia Margaery e le sue cugine e le affida alla sua custodia dopo che Tarly pronuncia il sacro giuramento di riconsegnarle per la prova di innocenza.

Quando il figlio Sam giunge a Collina di Corno insieme a Gilly, Randyl lo tratta nuovamente con il disprezzo che il figlio ha sempre descritto. Sotto il suo comando, l'esercito Lannister conquista Altogiardino, ma poi viene rapidamente distrutto da Daenerys in groppa ai propri draghi.

Rimasto tra i superstiti assieme al figlio Dickon, Randyll si rifiuta di inchinarsi alla giovane Targaryen, quindi viene giustiziato assieme al figlio.

Riveste un ruolo molto importante nell'esercito di Stannis, tanto da diventare il suo secondo in comando, data l'assenza di lord Davos Seaworth.

Ser Rodrik Cassel , maestro d'armi di Grande Inverno. Di corporatura robusta ha formidabili baffi bianchi.

Sulla via del ritorno, in una locanda nei pressi delle Terre dei fiumi, incontrano casualmente Tyrion Lannister ritenuto il mandante dell'attentato al piccolo Stark e lo prendono il prigioniero.

Durante il viaggio attraverso le Montagne della Luna, il gruppo viene assalito dai clan montagna e Ser Rodrik rimane gravemente ferito.

A causa delle ferite non sale sino al fortezza dimora dei lord della Valle, ma viene lasciato a recuperare le forze alla Porta insanguinata.

Successivamente uccide un uomo che crede essere Ramsay Snow, il Bastardo di Bolton, dopo che egli ha preso con la forza Lady Hornwood e le sue terre.

Quando gli Uomini di Ferro attaccano Piazza di Torrhen, guida un'armata, che comprende gran parte della guarnigione di Grande Inverno, a scacciarli.

Gli Uomini di Ferro, sotto il comando di Dagmer Mascella Spaccata, gli permettono di respingere le loro forze, attirando Ser Rodrik lontano dal castello mentre altri Uomini di Ferro guidati da Theon Greyjoy attaccano e conquistano Grande Inverno.

Ser Rodrik va a incontrarli ma viene ucciso dal vero Ramsay Snow, insieme alla maggior parte dei suoi comandanti. Uno dei criminali che Yoren preleva dalle prigioni di Approdo del Re quando va a cercare nuove reclute per i Guardiani della notte e parte col gruppo alla volta della Barriera.

In seguito trova e indossa l'elmo da mastino appartenuto a Sandor Clegane e lo usa per commettere stupri e saccheggi.

Duella contro Brienne di Tarth , che lo uccide. Tutrice delle ragazze di alto rango al castello di Grande Inverno. All'inizio dimostra di tenere molto a Tyrion, ma quando il Folletto viene accusato ingiustamente di regicidio, lei dimostra la sua vera natura, spietata e opportunista, testimoniando contro di lui.

Inoltre, a differenza del romanzo, la sua uccisione da parte di Tyrion avviene maggiormente per autodifesa da parte di quest'ultimo: nel momento in cui lei lo vede, afferra un coltello da un piatto vicino, quindi il nano la ferma, dando inizio a una colluttazione in cui, alla fine, Shae viene strangolata.

Viene scelto, suo malgrado, da lady Lysa come campione nel singolar tenzone contro il mercenario Bronn , quest'ultimo campione di Tyrion Lannister.

I due si affrontano in quello che, secondo i costruttori, avrebbe dovuto essere il parco degli dei a Nido dell'Aquila.

Ser Vardis Egen indossa un'armatura da battaglia completa di enorme e pesante scudo di quercia, mentre Bronn al contrario indossa una semplicissima cotta di maglia e un mezzo elmo.

Nel combattimento Bronn , agile e veloce, evita ogni colpo del suo avversario che carica con furia il mercenario. Bronn evitando colpo dopo colpo riesce in questo modo a sfiancare ser Vardis Egen e sfruttando la stanchezza di quest'ultimo gli assesta varie ferite fino al colpo finale [4].

Balia e narratrice di leggende presso Grande Inverno. Nan rimase a Grande Inverno con i suoi figli: i due maschi morirono durante la rivolta di Robert Baratheon e le figlie si sposarono e partirono lontano, e infine morirono anche loro.

Successivamente segue Catelyn al Nido dell'Aquila unendosi al suo seguito. Ha due figli, ser Wylis e ser Wendel Manderly. Durante la Guerra dei Cinque Re , i Manderly e i Bolton iniziano una guerra privata nelle terre degli Hornwood, dopo che Ramsay Snow rapisce la vedova lady Donella Hornwood, cugina di Wyman, che costringe a sposarlo per poi affamarla a morte.

Wyman lo condanna a morte, ma segretamente giustizia un criminale al suo posto, ottenendo da Cersei il rilascio del figlio. Dopo la morte di Lysa Arryn, Lord Yohn raduna altri cinque lord della Valle a Runestone, ove essi firmano un documento che sancisce la formazione dei "Lord Dichiaranti", con l'intento di rimuovere Ditocorto dal suo ruolo di Lord Protettore della Valle.

A differenza della serie non cerca di togliere a lord Baelish il titolo di Lord Protettore della Valle. Quando Jon Snow viene nominato Re del Nord, lord Royce si unisce all'ovazione verso il nuovo sovrano.

Qualche mese dopo assiste al processo di Ditocorto e, dopo aver rifiutato di scortarlo a Nido dell'Aquila, ne osserva indifferente l'esecuzione.

Julian Glover interpreta il Gran maestro Pycelle. Charles Dance interpreta Tywin Lannister. Sibel Kekilli interpreta Shae.

Die Hinrichtung von Ned Stark in der ersten GoT-Staffel löst den Krieg der Fünf Könige aus. Game of Thrones: Familie Stark (Quelle: HBO). Figuren im Lied von Eis und Feuer gibt einen Überblick über die in der von George R. R. Martin Band 1: A Game of Thrones; Die Herren von Winterfell und Das Erbe von Winterfell; Band Eddard Stark (von seiner Familie und seinen Freunden auch „Ned“ genannt) ist der Lord von Winterfell und „Wächter des Nordens“. Du alle Informationen zu Arya Stark (Maisie Williams) aus "Game of Thrones". Tochter von Catelyn und Eddard Stark, selbsternannte Rächerin ihrer Familie. Stark, Lannister, Tully, Greyjoy, Targaryen: Die Wappen der großen Starks in der Serie auseinandergerissen werden: „Game of Thrones” seziert die Familie.

Got Stark Familie Video

Game of Thrones Music \u0026 North Ambience - Winterfell - House Stark Theme

Samwell Tarly portrayed by John Bradley. He was sent to the Wall by his father, who disowned him for his cowardice.

He becomes Jon's best friend after Jon conspires with the others in their trainee class to go easy on him. While not a warrior, he is very smart and insightful.

He is inducted into the Stewards and assigned to Maester Aemon. Stannis Baratheon seasons 2—5 portrayed by Stephen Dillane. A brooding, humorless man known for a hard and unyielding sense of justice, he is obsessed with slights real and imagined.

With Robert dying, Ned sends him a letter appointing him as the legitimate heir and becomes another challenger for the Iron Throne after his alleged nephew Joffrey becomes King.

Melisandre seasons 2—8 portrayed by Carice van Houten. Melisandre has prophetic powers that give her partial knowledge of future events.

Unlike many other people in Westeros with access to prophecy, Melisandre has absolute faith in her own interpretation, even though she is sometimes wrong.

Melisandre believes Stannis is the chosen one who will convert the people of Westeros into followers of R'hllor. Jeor Mormont seasons 1—3 portrayed by James Cosmo.

He gave up his lands to serve the Night's Watch. His son's shaming of their house weighs heavily on him. He personally requests that Jon Snow be made his personal steward, and gives him the Hand-and-a-Half sword also known as a bastard sword of their house, Longclaw.

He has the pommel reshaped into a wolf's head. To investigate the return of wights, the disappearance of several Rangers, and rumors of a wildling army, Jeor leads an expeditionary force beyond the Wall in Season 2.

In Season 3, after returning to Craster's Keep, he is slain by Rast in the ensuing mutiny, but manages to strangle him before succumbing to his wounds.

His death ignites Maester Aemon's call for the lords of Westeros to aid the Night's Watch, which convinces Stannis Baratheon the time is ripe to fight the onslaught of the White Walkers.

His corpse is apparently desecrated afterwards, as in season 4, Karl Tanner is shown drinking wine from a skull he claims is Jeor's.

Bronn portrayed by Jerome Flynn. Bronn is a sellsword with a sardonic sense of humor. He initially serves under Catelyn Stark and aids her in arresting Tyrion Lannister and taking him to the Vale to stand trial for the murder of Jon Arryn and attempted murder of Bran Stark.

During the trial, Bronn realises that Tyrion will most likely be executed by the insane Lysa Arryn despite the impossibility of his guilt, and volunteers to fight for Tyrion when he demands a trial by combat.

Bronn defeats Lysa Arryn's champion and becomes Tyrion's companion and protector, accompanying him back to King's Landing. Varys portrayed by Conleth Hill.

Varys, sometimes called The Spider, is a major character in the second, third, fourth and fifth seasons. He initially appeared as a recurring character in the first season and debuted in "Lord Snow".

Varys is bald and tends towards fat, due to his castration. He is the Master of Whisperers, the King's foremost spymaster and intelligence agent.

He holds no inherited title, castle or lands in Westeros, but is called "Lord" as a courtesy due to his position on the council, which traditionally is made up of high lords.

He is a skilled manipulator and commands a network of informants across two continents. He often puts on the public persona of being nothing more than a pudgy man well suited to the pleasantries of court life; humble, obsequious, fawning, and a little effeminate.

This is simply a facade that Varys has developed, which often leads those who do not know him well to underestimate him as a cheerful and vapid flatterer.

In reality he is a cunning and ruthless manipulator of court politics, on-par with Master of Coin Petyr "Littlefinger" Baelish, with whom he frequently spars.

Shae seasons 1—4 portrayed by Sibel Kekilli. Shae is a young camp follower in whom Tyrion Lannister takes particular interest.

Tyrion falls in love with her and in order to hide her from his father, Tyrion appoints Shae to be Sansa's handmaiden. As her handmaiden, Shae is the only person Sansa trusts and confides to her about her problems and what she really thinks about the Lannisters.

In turn, Shae becomes protective of Sansa and attempts to help her in any way she can. In Season 3, she becomes jealous of Tyrion after his marriage to Sansa and is confronted by Varys, who urges her to leave the Seven Kingdoms, which she refuses to do, thinking that Tyrion has something to do with Varys talking to her.

In Season 4, Tyrion is forced to send Shae away from King's Landing on a ship after her presence is discovered by Cersei and his father is told, insulting her in the process.

Shae, however, does not leave King's Landing, and resurfaces at Tyrion's trial for murdering Joffrey, where she falsely claims that both Tyrion and Sansa were responsible for Joffrey's death.

It is revealed, however, that Shae was having an affair with Tywin. After Tyrion is freed by Jaime, he finds Shae sleeping in Tywin's bed, making him realise the horrible truth.

Shae attempts to kill Tyrion with a knife, but he strangles her to death both in self-defense and out of anger for her betrayal.

Margaery Tyrell seasons 2—6 portrayed by Natalie Dormer. Somewhere in her mid to late twenties, she is surprisingly canny and cunning.

She is aware of her husband's homosexual orientation and inclinations towards her brother. Despite her knowledge of this, she actively attempts to become pregnant as to secure the alliance between their families.

In a departure from her characterization in the novels, where her personal motivations are unclear, Margaery's naked ambition is made obvious.

Tywin Lannister seasons 1—5 portrayed by Charles Dance. He is the father of Cersei, Jaime, and Tyrion.

After Eddard Stark's arrest, Joffrey names him Hand of the King once more, but after Jaime is taken captive by the Starks, Eddard is unexpectedly executed by Joffrey, and Renly and Stannis Baratheon challenge Joffrey's claim to the throne; Tywin elects to remain in the field commanding his forces until he wins his war, and in the meantime gives the position of Hand of the King to Tyrion.

Talisa Stark seasons 2—3 portrayed by Oona Chaplin. Talisa Maegyr is a healer working on the battlefields of the War of the Five Kings. She claims to be from the Free City of Volantis.

No character named Talisa appears in the books. Oona Chaplin was originally announced to play a character called Jeyne, which many thought to mean she would play Jeyne Westerling , a character from the books.

Talisa follows Robb Stark's army camp as it moves. One day as they talk they are interrupted by news that Catelyn has released Robb's key prisoner Jaime Lannister.

Talisa later goes to comfort Robb. After she reveals more of her past to him, they admit their shared feelings for one another and sleep together.

Talisa and Robb marry in secret before a septon and she becomes a Stark. In season 3, Talisa reveals that she is pregnant, although she and her unborn child are stabbed to death by Lothar Frey in the Red Wedding Massacre, the first in the hall to be attacked.

Ygritte seasons 2—4 portrayed by Rose Leslie. A Wildling girl with red hair "kissed by fire", a sign of luck among the Wildlings and a follower of Mance Rayder.

She manages to escape, but is recaptured by Jon, separating him from his brothers in the process. Later she leads him into Rattleshirt's ambush.

After this they lead Jon to Mance Rayder's wildling camp, where he pretends to defect to the Wildlings to discover their plans.

She then travels with him to the wall, and during this journey she seduces him. However, when confronted with killing an innocent horse farmer for the watch who scaled the wall, Jon escapes the wildling's clutches on horseback.

But while resting, Ygritte manages to catch up with Jon at which point she confesses her love for him and then, blinded by tears, shoots him multiple times while he escapes towards the wall.

In Season 4, Ygritte starts raiding villages south of the wall with her group, clearly thirsting for vengeance against Jon, although Tormund suspects she let him go.

When the wildlings attack Mole's Town, Ygritte slaughters all the women present, but notices Gilly hiding with her baby son, and spares her life.

When the wildlings finally reach Castle Black and attack, Ygritte kills many Night's Watch brothers with her archery skills, among them Pyp.

When confronted by Jon, however, she cannot bring herself to shoot him, and is shot in the back by Olly, a boy whose father Ygritte previously killed.

Ygritte subsequently dies in Jon's arms, and her body is later burned by Jon himself, separately from the other soldiers, in her homeland, north of the Wall.

Gendry seasons 1—3, 7—8 portrayed by Joe Dempsie. Gendry is an apprentice blacksmith in King's Landing and an unacknowledged bastard of King Robert.

Gendry shows promise as a smith and makes a helmet in the shape of a bull's head; Eddard compliments the helmet, offering to purchase it.

Gendry refuses, to the shame of the master smith. During their journey, they are stopped by the Goldcloaks, who demand that Yoren give up Gendry as King Joffrey wants all of his father's bastards killed but are forced to leave by Yoren.

Later, Gendry reveals to Arry that he knows she is a girl disguised as a boy all along and is surprised to learn she is Arya, Ned Stark's daughter.

After the Goldcloaks get help from Ser Amory Lorch and his men who kill Yoren, Gendry's life is saved by Arya when she lies to the Goldcloaks that Lommy, who was killed during the attack, was Gendry.

Gendry and the rest of recruits are sent to Harrenhal where Ser Gregor Clegane arbitrarily has many of the prisoners tortured and killed.

Gendry was about to suffer this fate but is saved by the arrival of Lord Tywin Lannister, who chides Clegane's men for their reckless behavior.

As they head towards the Riverlands, the group encounters the Brotherhood Without Banners, a group of Outlaws that defend the weak.

Inspired, he decides to join the Brotherhood but is betrayed by them when they sell him to Lady Melisandre as ordered by the Lord of Light.

Melisandre later reveals to Gendry that King Robert was his father and she is bringing him to meet his uncle, King Stannis. But in truth, Melisandre and Stannis planned to use him for her blood magic where Stannis uses his nephew's blood to make a death curse on the usurpers to his throne, Joffrey, Robb, and Balon Greyjoy.

Before they can use him as a sacrifice, Davos Seaworth helps Gendry escape and puts him on a boat to King's Landing. Unable to swim or row, Gendry is nevertheless convinced that the Red Woman has a surer death in store for him, and Davos asks him to "have a bowl'o brown for me" when returning to Flea Bottom.

In Season 7 Davos, on a clandestine visit to King's Landing, seeks out Gendry and finds him working as a smith.

Gendry needs no persuading to go with Davos to Dragonstone. There he meets Jon Snow and volunteers to go with Jon on a mission north of the Wall to capture a wight.

During the mission, he is sent back to the Wall to summon help. He gets word to Daenerys and later leaves with the others on the Targaryen ship.

Tormund Giantsbane seasons 3—8 portrayed by Kristofer Hivju. A wildling raider known for his many titles, "Giantsbane" being foremost. Loud and gregarious, he is one of Mance's top generals, fierce and terrible in combat.

Tormund takes a liking to Jon after he joins them and even gives him advice over his relationship with Ygritte. Brienne of Tarth seasons 2—8 portrayed by Gwendoline Christie.

A former member of Renly Baratheon's Kingsguard. She is a highly trained and skilled warrior made dangerous by the fact that men underestimate her.

She is considered ugly because she is abnormally large in height and build, androgynous, and stronger than most men.

She wishes to prove her valor in a worthy cause to win respect and acceptance. She becomes infatuated with Renly after he shows her kindness and courtesy, and she wins a place in his Kingsguard after winning a tournament melee against Ser Loras.

Renly trusts Brienne because of her loyalty and her willingness to die for him. She is present at Renly's death and is falsely accused of his murder.

Ramsay Bolton seasons 3—6 portrayed by Iwan Rheon. After the Ironborn captures Winterfell, he marches on the castle's token garrison and offers it safe passage for surrender; after the gates are opened, he captures Theon and flays the other defenders.

Gilly seasons 2—8 portrayed by Hannah Murray. A young wildling girl who lives north of the Wall, Gilly is one of many daughters of Craster, a wildling who takes all his daughters as wives once they grow up into women.

She has a son with her father Craster. Samwell falls for her and becomes protective of her. Daario Naharis seasons 3—6 portrayed by Ed Skrein in season 3, and by Michiel Huisman from season 4 onwards.

Daario is a confident and seductive warrior who is a lieutenant in the Second Sons, a group of mercenaries. Daario has an unusual code of honor: he won't sleep with sex workers or kill innocents as he believes in making love with women who want to make love with him and killing those who want to kill him.

She was freed from being a slave working as translator for Kraznys mo Nakloz when Daenerys insisted during negotiations with Kraznys mo Nakloz that Missandei be given to her as a gift.

She effectively serves as the replacement of Doreah after she betrayed Daenerys in Qarth. She later begins to teach Grey Worm how to speak the common tongue, and they develop romantic feelings for each other, despite Grey Worm being an Unsullied who was castrated at youth.

She is visibly saddened when another Unsullied, White Rat, is killed in a brothel by the Sons of the Harpy.

After Grey Worm is almost killed in an attack, Missandei kisses him after he reveals that for the first time, he felt fear, since he thought he would never see her again.

On the opening day of the fighting games, the Sons of the Harpy launch another attack. Missandei is narrowly saved by Tyrion Lannister, and watches as Daenerys flies away on Drogon.

She later remains in Meereen with Tyrion and Grey Worm to help keep the city together. Despite an attack by the slaver masters' fleet, Meereen is saved when Daenerys returns with the Dothraki and unleashes her dragons on the fleet, which Missandei witnesses.

She later accompanies Daenerys on her voyage back to Westeros. She makes love with Grey Worm and worries for him when he is sent to attack Casterly Rock.

In season 8, she is beheaded by the Mountain under Cersei's orders. Ellaria Sand seasons 4—7 portrayed by Indira Varma. The sexually promiscuous paramour of Oberyn Martell, she is the mother of the four youngest Sand Snakes.

She is later present at Tyrion's trial by combat, where Oberyn fights Gregor Clegane in Tyrion's name, and is horrified when Oberyn is killed.

Tommen Baratheon seasons 1—2, 4—6 portrayed by Callum Wharry in seasons 1 and 2, and by Dean-Charles Chapman from season 4 onwards.

Like his sister he is good-natured and passive in contrast to his brother Joffrey and is fond of his uncle Tyrion.

Sly, enigmatic, and a dangerous criminal, Jaqen is part of Yoren's group of recruits taken from King's Landing to join the Night's Watch. A foreigner from Braavos, though he originally claims Lorath, he speaks in third person, referring to himself as "a man".

Roose Bolton seasons 2—6 portrayed by Michael McElhatton. A Bannerman of the North and Lord of the Dreadfort. The Bolton family have a nasty history of keeping to very old, and barbaric ways, including flaying their enemies alive, and Roose is no exception, being suspected of not feeling any emotion.

The House Stark of Winterfell is a prominent house of Westeros. Who are the most prominent members of the House Stark.

Eddard Stark and his wife Catelyn Tully are two of the central members of the family. Ned served as the King's Hand to Robert Baratheon.

Catelyn Tully was born into the House Tully of Riverrun. Durante la battaglia di Approdo del Re scorta, assieme a Ser Gregor Clegane e alcuni soldati, Cersei verso le uscite, ma vengono fermati da Sandor Clegane.

Non ascoltando gli ordini della donna, la Montagna si appresta ad affrontare il fratello, pertanto Qyburn cerca di impedirlo frapponendosi tra i due e intimandogli di obbedire: Gregor risponde afferrando l'ex maestro e frantumandogli il cranio contro la parete, per poi buttarne il corpo senza vita sulla scalinata.

Durante la Ribellione di Robert il suo esercito inflisse ai ribelli l'unica sconfitta subita, nella celebre Battaglia di Ashford.

Successivamente, Randyll continua a seguire i Tyrell nella scelta di schierarsi contro la causa di Stannis, impossessandosi delle scorte di Renly e mettendo a morte un gran numero di uomini, soprattutto quelli leali alla Casa Florent, la famiglia di sua moglie.

Brienne lo incontra mentre sta dispensando una severa ma imparziale giustizia nella piazza del mercato. Randyll le estorce delle informazioni circa la sua missione, ma le permette di andarsene.

Quando viene raggiunto dalla notizia dell'imprigionamento di Margaery Tyrell, marcia con la sua armata verso Approdo del Re.

Il Credo quindi rilascia Margaery e le sue cugine e le affida alla sua custodia dopo che Tarly pronuncia il sacro giuramento di riconsegnarle per la prova di innocenza.

Quando il figlio Sam giunge a Collina di Corno insieme a Gilly, Randyl lo tratta nuovamente con il disprezzo che il figlio ha sempre descritto. Sotto il suo comando, l'esercito Lannister conquista Altogiardino, ma poi viene rapidamente distrutto da Daenerys in groppa ai propri draghi.

Rimasto tra i superstiti assieme al figlio Dickon, Randyll si rifiuta di inchinarsi alla giovane Targaryen, quindi viene giustiziato assieme al figlio.

Riveste un ruolo molto importante nell'esercito di Stannis, tanto da diventare il suo secondo in comando, data l'assenza di lord Davos Seaworth.

Ser Rodrik Cassel , maestro d'armi di Grande Inverno. Di corporatura robusta ha formidabili baffi bianchi. Sulla via del ritorno, in una locanda nei pressi delle Terre dei fiumi, incontrano casualmente Tyrion Lannister ritenuto il mandante dell'attentato al piccolo Stark e lo prendono il prigioniero.

Durante il viaggio attraverso le Montagne della Luna, il gruppo viene assalito dai clan montagna e Ser Rodrik rimane gravemente ferito.

A causa delle ferite non sale sino al fortezza dimora dei lord della Valle, ma viene lasciato a recuperare le forze alla Porta insanguinata.

Successivamente uccide un uomo che crede essere Ramsay Snow, il Bastardo di Bolton, dopo che egli ha preso con la forza Lady Hornwood e le sue terre.

Quando gli Uomini di Ferro attaccano Piazza di Torrhen, guida un'armata, che comprende gran parte della guarnigione di Grande Inverno, a scacciarli.

Gli Uomini di Ferro, sotto il comando di Dagmer Mascella Spaccata, gli permettono di respingere le loro forze, attirando Ser Rodrik lontano dal castello mentre altri Uomini di Ferro guidati da Theon Greyjoy attaccano e conquistano Grande Inverno.

Ser Rodrik va a incontrarli ma viene ucciso dal vero Ramsay Snow, insieme alla maggior parte dei suoi comandanti. Uno dei criminali che Yoren preleva dalle prigioni di Approdo del Re quando va a cercare nuove reclute per i Guardiani della notte e parte col gruppo alla volta della Barriera.

In seguito trova e indossa l'elmo da mastino appartenuto a Sandor Clegane e lo usa per commettere stupri e saccheggi. Duella contro Brienne di Tarth , che lo uccide.

Tutrice delle ragazze di alto rango al castello di Grande Inverno. All'inizio dimostra di tenere molto a Tyrion, ma quando il Folletto viene accusato ingiustamente di regicidio, lei dimostra la sua vera natura, spietata e opportunista, testimoniando contro di lui.

Inoltre, a differenza del romanzo, la sua uccisione da parte di Tyrion avviene maggiormente per autodifesa da parte di quest'ultimo: nel momento in cui lei lo vede, afferra un coltello da un piatto vicino, quindi il nano la ferma, dando inizio a una colluttazione in cui, alla fine, Shae viene strangolata.

Viene scelto, suo malgrado, da lady Lysa come campione nel singolar tenzone contro il mercenario Bronn , quest'ultimo campione di Tyrion Lannister.

I due si affrontano in quello che, secondo i costruttori, avrebbe dovuto essere il parco degli dei a Nido dell'Aquila.

Ser Vardis Egen indossa un'armatura da battaglia completa di enorme e pesante scudo di quercia, mentre Bronn al contrario indossa una semplicissima cotta di maglia e un mezzo elmo.

Nel combattimento Bronn , agile e veloce, evita ogni colpo del suo avversario che carica con furia il mercenario. Bronn evitando colpo dopo colpo riesce in questo modo a sfiancare ser Vardis Egen e sfruttando la stanchezza di quest'ultimo gli assesta varie ferite fino al colpo finale [4].

Balia e narratrice di leggende presso Grande Inverno. Nan rimase a Grande Inverno con i suoi figli: i due maschi morirono durante la rivolta di Robert Baratheon e le figlie si sposarono e partirono lontano, e infine morirono anche loro.

Successivamente segue Catelyn al Nido dell'Aquila unendosi al suo seguito. Ha due figli, ser Wylis e ser Wendel Manderly.

Durante la Guerra dei Cinque Re , i Manderly e i Bolton iniziano una guerra privata nelle terre degli Hornwood, dopo che Ramsay Snow rapisce la vedova lady Donella Hornwood, cugina di Wyman, che costringe a sposarlo per poi affamarla a morte.

Wyman lo condanna a morte, ma segretamente giustizia un criminale al suo posto, ottenendo da Cersei il rilascio del figlio.

Dopo la morte di Lysa Arryn, Lord Yohn raduna altri cinque lord della Valle a Runestone, ove essi firmano un documento che sancisce la formazione dei "Lord Dichiaranti", con l'intento di rimuovere Ditocorto dal suo ruolo di Lord Protettore della Valle.

A differenza della serie non cerca di togliere a lord Baelish il titolo di Lord Protettore della Valle. Quando Jon Snow viene nominato Re del Nord, lord Royce si unisce all'ovazione verso il nuovo sovrano.

Qualche mese dopo assiste al processo di Ditocorto e, dopo aver rifiutato di scortarlo a Nido dell'Aquila, ne osserva indifferente l'esecuzione.

Julian Glover interpreta il Gran maestro Pycelle. Charles Dance interpreta Tywin Lannister. Sibel Kekilli interpreta Shae. Natalia Tena interpreta Osha.

Carice van Houten interpreta Melisandre. La confraternita dei Guardiani della notte Night's Watch presidia e protegge la Barriera, l'imponente muro di ghiaccio che divide i Sette Regni dalle terre selvagge del nord.

Durante la missione al di la della Barriera, Jon Snow e Samwell Tarly scoprono che i neonati abbandonati non vengono lasciati a morire, ma sono offerti agli Estranei come nuova progenie.

Stremati e affamati, i sopravvissuti alla Battaglia al Pugno dei Primi Uomini trovano riparo al Castello, ma alcuni si ammutinano uccidendo il loro Lord comandante Jeor Mormont e lo stesso Craster, convinti che il bruto nascondesse loro viveri e legna da ardere.

Per un breve periodo, diventa l'amante di Samwell. Incontra il Guardiano della Notte disertore Jon Snow , a cui rivela di conoscere il pessimo stato delle difese della Barriera, e di possedere un corno magico il Corno dell'Inverno in grado di abbatterla aggiungendo di essere contrario a usarlo, conoscendo l'esistenza degli Estranei e del Re della Notte.

Mance intraprende la conquista della Barriera ma viene dapprima respinto e poi schiacciato dall'esercito di Stannis Baratheon che sconfigge l'armata disorganizzata dei Bruti.

Catturato come prigioniero, viene condannato al rogo, ma viene scambiato per Rattleshirt grazie alla magia di Melisandre.

Viene interrogata a Grande Inverno [4]. Dura come il clima da cui proviene, ha un carattere forte e crede molto nelle tradizioni e negli Antichi Dei dei Primi Uomini.

Veste una corazza formata da ossa di pecora, mammut , capra e anche uomini. Alla fine della battaglia, Mance Rayder anch'egli catturato dai Guardiani della notte viene condannato al rogo.

Grazie alla magia di Melisandre, Rattleshirt e Mance Rayder si scambiano le fattezze fisiche e Rattleshirt muore subendo la condanna alla pena capitale che spetterebbe invece a Mance.

Disertore dei Guardiani della notte , fa parte di un piccolo gruppo che attraversa la Barriera e che incontra casualmente Bran Stark nei boschi vicino a Grande Inverno.

Viene ucciso da Theon Greyjoy [4]. Si allea con Mance Rayder quando gli Estranei iniziano ad arrivare dal nord.

Durante la battaglia muore travolto da un frammento della Barriera che si stacca e crolla al suolo. Conosciuto tra i Bruti come Pugno di Tuono , Soffiatore di Corno , Re della birra di Sala Fangosa , Marito di Orse , Padre di Eserciti , Grande Affabulatore , Distruttore del Ghiaccio , Voce degli dei e soprattutto " Veleno dei Giganti " per essersi rifugiato nel ventre di una gigantessa durante una tempesta di neve, la quale l'ha poi allattato per tre mesi credendolo suo figlio.

Parla l'antico linguaggio dei giganti e tra i figli spiccano Toregg e Dormund. Quando Jon Snow viene ucciso, Tormund e i suoi uomini aiutano Edd l'Addolorato a sconfiggere e imprigionare Alliser Thorne e gli altri ammutinati, per poi assistere alla resurrezione dell'amico, a opera di Melisandre.

Successivamente, convince il resto dei clan ad appoggiare gli Stark contro i Bolton. La sera prima della battaglia dei bastardi, Tormund e Davos fanno amicizia.

Dopo la riconquista di Grande Inverno, Jon commissiona a Tormund e ai suoi di pattugliare la Barriera, rendendo, di fatto, il popolo libero i nuovi Guardiani della notte, con grande divertimento del bruto.

Quando Jon Snow torna da Roccia del Drago per andare oltre la Barriera a catturare un non-morto, Tormund lo accompagna. Durante la missione, il bruto stringe un altro insolito legame: un reciproco rispetto con lo scontroso e misantropo Sandor Clegane, a cui salva la vita.

Sopravvissuto e tornato dall'altra parte della Barriera, Tormund e Edd assistono alla sua distruzione ad opera del Re della Notte, in groppa a Viserion.

La notte dei festeggiamenti, esultante, acclama pubblicamente Jon Snow, per poi piangere per non essere riuscito a conquistare il cuore di Brienne, che invece passa la notte con Jaime Lannister.

Mentre le forze del Nord e dei Targaryen si preparano a muovere verso Approdo del Re, Tormund e il suo popolo si preparano a muoversi verso il Castello Nero, dove aspetteranno la fine dell'inverno per tornare oltre la Barriera.

Prima di dividersi, Tormund saluta Jon, ricordandogli ancora una volta come ormai sia chiaro che il ragazzo sia anche un uomo del vero Nord. Quando, qualche mese dopo, Jon torna al Castello Nero, vi trova ad aspettarlo Tormund e il resto del Popolo libero, assieme a cui parte per tornare nelle loro terre.

Quando Stannis Baratheon sconfigge gli uomini di Mance Rayder , sua sorella muore di parto e lei viene catturata da Stannis, che progetta di farla sposare a Jon Snow , lord comandante dei Guardiani della notte e, apparentemente, ultimo figlio rimasto in vita di Eddard Stark : con tale matrimonio, il re progetta di unire il Nord col popolo libero e poter ottenere il loro appoggio.

Jon rifiuta la proposta, vincolato dai voti di Guardiano della notte, ma tra lui e Val nasce comunque una forte stima, tanto che la manda in cerca di Tormund per convincerlo a far emigrare il suo popolo a Sud della Barriera e far unire le forze dei Bruti a quelle dei Guardiani per l'imminente attacco degli Estranei , missione in cui Val ha successo.

Viene ucciso da Vento Grigio [4]. Ha i capelli rossi, caratteristica che la rende "baciata dal fuoco" e che la rende ben vista e rispettata dagli altri Bruti.

Ha gli occhi nerissimi, e un sorriso smagliante. Durante l'assalto al Castello Nero, Ygritte viene uccisa da una freccia.

Jon la trova sul campo di battaglia, dove muore tra le sue braccia. I Barbari delle montagne sono un popolo che vive nei monti che circondano la valle di Arryn.

Sono suddivisi in clan, fra cui i Corvi di pietra, i Fratelli di luna e gli Uomini bruciati. Tyrion e Bronn riescono ad assoldare alcuni di questi barbari, fra cui:.

Lenona di un bordello di Approdo del Re, originaria delle Isole dell'Estate. Sua figlia Alayaya lavora con lei. Ne diviene in seguito capitano, dopo aver ucciso gli altri due comandanti.

Ha barba tinta di blu tagliata a tre cuspidi, ha gli occhi azzurri e i capelli ricci, anch'essi tinti di blu.

Daario fa parte dei Corvi della Tempesta quando questi stipulano un contratto con Yunkai per difenderla dall'armata di Daenerys Targaryen.

Durante un incontro la giovane offre oro e bottini di guerra nel caso in cui i Corvi della Tempesta decidessero di passare dalla sua parte.

La proposta viene respinta da uno dei capitani, Prendahl na Ghezn. In seguito Daenerys lo manda come ambasciatore a Lhazar con il compito di convincerli a riaprire la trattativa di commercio con Meereen.

Al suo ritorno, lui e la regina diventano amanti. Daario diventa molto irrequieto dopo il matrimonio di Daenarys con Hizdahr zo Loraq e lascia la corte.

Egli con Jhogo, l'ammiraglio Groleo e molti altri vengono dati in ostaggio a Yunkai come garanzia di pace. Quando Daenerys sparisce cavalcando il suo drago e Yunkai rifiuta di rilasciare gli ostaggi fin quando gli altri due draghi e Groleo non verranno uccisi, Daario rimane prigioniero e il comando dei Corvi della Tempesta passa al Vedovo e Jokin.

Muore di stenti durante la traversata della Desolazione Rossa. Lavorava come tesoriere della compagnia prima di diventarne capitano.

Decide assieme a Jon Connington e Aegon Targaryen di abbandonare la causa di Daenerys e di imbarcarsi per il continente occidentale senza i draghi.

I suoi capelli sono pettinati alla moda ghiscari a formare due ali, ma li rasa per compiacere Daenerys Targaryen. Con i Figli dell'Arpia che continuano a causare agitazioni nelle strade, l'alta Sacerdotessa di Meereen consiglia a Daenerys di sposare Hizdahr.

Dalla cattura di Hizdahr i Figli dell'Arpia ricominciano la loro guerra fantasma e Yunkai prosegue il suo assedio contro Meereen.

Ne Lo scontro dei re prende l'aspetto di un criminale nativo di Lorath. Viene descritto come un uomo molto attraente, dai capelli bianchi e rossi, raffinato e galante.

I suoi metodi per uccidere sono infallibili, micidiali e misteriosi e conosce qualcosa di simile alla magia, che gli consente ad esempio di controllare gli animali e di mutare aspetto.

Stringe un accordo con Arya dopo che lei lo fa scappare dalla prigionia salvandogli la vita. Arya lo usa per eliminare due dei suoi nemici a Harrenhal.

Minacciando di selezionare lo stesso Jaqen come sua terza scelta, Arya riesce a costringerlo ad aiutarla a liberare gli uomini del Nord imprigionati a Harrenhal.

Giunse a Westeros insieme a suo marito, un commerciante di spezie. Il suo vero nome, invece, non viene mai svelato nel corso della saga.

Sua madre era stata sacerdotessa prima di lei, insegnandole tutti gli incantesimi e i canti. Nel romanzo Il gioco del trono , Mirri viene fatta schiava dal khalasar di Khal Drogo.

Quando Daenerys Targaryen , moglie di Drogo, raggiunge a cavallo Lhazar, ormai bruciata e distrutta dall'attacco del khalasar, vede che uno dei guerrieri del marito sta stuprando Mirri, e pone immediatamente fine alla cosa.

Daenerys si vendica a sua volta, bruciando viva Mirri sulla pira funeraria di Drogo, gesto che si trasforma in una sorta di incantesimo, grazie al quale le uova di drago di Daenerys si schiudono.

Ha un volto rotondo e piatto, pelle scura e occhi dorati. Proviene dall'isola di Naath. Conosce anche un po' la lingua di Ghis. Piuttosto alto, ha la pelle scurissima, capelli e barba bianchi che gli incorniciano il volto come la criniera di un leone e dei tatuaggi rosso fuoco su fronte e zigomi.

A differenza del resto della ciurma, Moqorro si salva e non viene catturato. Il sacerdote viene trovato dieci giorni dopo aggrappato a una nave della Flotta di Ferro.

Con l'aiuto della magia, Moqorro cura la ferita di Victarion e mette al servizio del capitano le sue arti per aiutarlo a raggiungere Mereen e trovare Daenerys.

Le previsioni del sacerdote si rivelano utilissime nella campagna della Flotta di Ferro. Compare per la prima volta nel romanzo Tempesta di spade , quando lei e Oppo si esibiscono durante il matrimonio di Joffrey Baratheon e Margaery Tyrell, mettendo in scena un duello tra Joffrey e Robb Stark, a cavallo di un maiale e un cane.

Non ha mogli, ma solo concubine. Davos lo recluta per farlo combattere dalla parte di Stannis Baratheon durante un viaggio a Lys.

Dopo che le forze di Stannis vengono sconfitte dall'alleanza Lannister-Tyrell, Salladhor ordina alle sue navi di raccogliere i sopravvissuti lungo la costa.

Quando uno dei suoi vascelli trova e riporta a Roccia del Drago Davos Seaworth, fino a quel momento creduto morto, Salladhor consiglia all'amico di lasciar perdere Stannis e seguirlo nella sua vita da pirata, ma Davos rifiuta.

Eddard Stark lo assume come maestro di scherma per sua figlia Arya. Poco dopo la morte di re Robert e il conseguente colpo di Stato di sua moglie Cersei, Syrio affronta da solo sei uomini dei Lannister che cercano di catturare Arya, uccidendone cinque e rimanendo ad affrontare ser Maeryn Trant , membro delle spade bianche ; mentre la bambina riesce a fuggire.

Non si sa nulla del coraggioso spadaccino. A differenza del personaggio originale, calvo e glabro, l'attore ha una capigliatura vistosa e ha la barba.

Lo conosce e lo sposa mentre lui si trova in esilio a est. I due hanno un figlio, Russell Merryweather. Diventa presto la maggior confidente di Cersei, e occasionalmente la sua amante.

Fugge insieme al marito dopo l'arresto di Cersei da parte della Fede. Ultimo di otto fratelli, venne mandato ancora molto piccolo dai preti del tempio di R'hllor locale.

Nonostante abbia seguito tutti gli insegnamenti e sia diventato un sacerdote a tutti gli effetti, non ha mai messo in pratica o divulgato il suo credo, ammettendo di preferire i combattimenti, il bere e le donne.

Venne mandato ad Approdo del Re per provare a convertire re Aerys II al culto di R'hllor, facendo leva sull'ossessione del sovrano per il fuoco.

Mentre viveva ad Approdo del Re, Thoros era un prete sovrappeso, famoso per la spada infiammata che usava durante i tornei. Partecipa al torneo del Primo Cavaliere riuscendo a disarcionare lord Beric Dondarrion e uscendo vincitore dalla competizione della Grande Mischia [1].

Dopo la morte definitiva di Dondarrion, Thoros lascia il comando della Fratellanza nelle mani di lady Stoneheart, pur non approvando i suoi scopi.

La nuova leadership mette di nuovo a dura prova la fede di Thoros. Jon Snow negozia con lui per l'uso delle sue navi per un viaggio e un prestito per acquistare cibo per l'inverno, mentre i Guardiani della notte gli forniscono la guida per raggiungere Stannis, che ha lasciato il Castello Nero.

Porta un pizzetto lungo due piedi che pende dal mento a punta. Indossa una catena di monete provenienti da tutti i luoghi in cui ha combattuto.

A causa della lingua perennemente gonfia ha una pronuncia blesa e sbava continuamente. La compagnia di Vargo viene assunta da lord Tywin Lannister con l'ordine di razziare le Terre dei Fiumi nel tentativo di far uscire allo scoperto Robb Stark in modo da poterlo scambiare per Jaime Lannister.

Vargo decide di cambiare schieramento. Guida quindi un gruppo di Bravi Camerati all'accampamento di Roose Bolton , dove stringe un accordo con lord Bolton in persona: avrebbe consegnato Harrenhal agli uomini del Nord in cambio di divenirne il signore quando avrebbero lasciato la fortezza.

Cerca di violentare Brienne, ma lei lo morde all'orecchio. Egli diventa comandante degli Immacolati e uno dei consulenti di fiducia di Daenerys.

Si offre di ospitare Daenerys Targaryen e il suo khalasar nella sua magione per tutto il periodo che rimarranno a Qarth, e questa accetta.

Viene descritto come un uomo elegante, pelato e col naso grosso adornato di rubini, opali e schegge di giada. Nonostante voglia ardentemente sposare Daenerys, ha chiare inclinazioni omosessuali.

Solo l'influenza di Xaro evita che i Tredici si uniscano alle richieste delle altre corporazioni. Xaro offre in dono tredici navi a condizioni che Daenerys lasci la Baia degli Schiavisti alla volta dell'Occidente.

La regina fa ispezionare le navi, ma poi rifiuta. Xaro risponde lasciando un guanto insanguinato su un cuscino di seta, segno che Qarth ha dichiarato guerra a Daenerys.

Muore colpito dalla dissenteria che imperversa in Meereen, dove era giunto in occasione dei Grandi Giochi. Gli Estranei Others , detti anche Ombre bianche White Walkers , sono esseri soprannaturali che molti ora considerano solo un mito.

Gli Estranei vivono a nord della Barriera , l'immenso muro di ghiaccio che separa il mondo civilizzato dalle primitive terre del gelo.

Ora il nome di questi esseri rimane nei motti e nelle frasi fatte "Gli Estranei lo portino alla dannazione! Gli Estranei sono creature simili agli umani e presumibilmente intelligenti.

Si presentano come uomini alti e magrissimi, dalla pelle bianchissima e gli occhi azzurri; sono incredibilmente leggeri non intaccano la neve su cui camminano e si muovono in modo velocissimo ed elegante.

Questi esseri indossano armature che si "increspano" continuamente come acqua e che si mimetizzano con l'ambiente ghiacciato del Nord; impugnano spade di un materiale simile a un cristallo azzurro, che rilucono debolmente.

Possono essere feriti solo dall' ossidiana "vetro di drago" : la loro carne brucia e sublima al contatto con questo materiale.

Gli Estranei sembrano non provare dolore fisico e sentimenti umani; hanno anche il potere di resuscitare i morti, umani e non: cavalcano cavalli non-morti e combattono insieme ad animali non-morti ad esempio gli orsi.

I non-morti Wight sono le vittime degli oscuri processi di risurrezione degli Estranei. Le persone acquistano un aspetto comune: pelle bianca e livida, mani e piedi neri, occhi azzurrissimi incrostati di ghiaccio, sono veri e propri zombie.

Sono immuni alle ferite e non sanguinano, mentre i loro arti mutilati si muovono autonomamente; i non-morti sono sensibili solo al fuoco.

Sono umanoidi alti diversi metri, ricoperti di pelo, che si esprimono nell'Antica lingua. Cavalcano mammut e si alleano con i bruti contro i Sette Regni.

Ser Barristan Selmy, parlando con Daenerys, afferma che era il miglior amico di suo fratello Rhaegar, che ne condivideva molti segreti e che durante il Torneo di Harrenhal venne disarcionato in finale proprio dal Principe della corona.

Molti uomini s'invaghirono di lei, compresi Barristan Selmy e, secondo i pettegolezzi, Eddard Stark. Ashara si butta da una delle torri di Stelle al Tramonto, situata su una scogliera a strapiombo sul mare.

Dopo questi eventi Ned Stark torna a Grande Inverno con il neonato Jon Snow , che riconosce come suo bastardo rifiutandosi di rivelare il nome della madre del bambino.

Questo suscita dei pettegolezzi secondo i quali Ashara sarebbe la madre di Jon. Si tratta di un personaggio leggendario, protagonista di numerosi miti tra i vari popoli che abitano i continenti di Westeros ed Essos.

Sono poche le informazioni sul suo conto e la maggior parte di essi nei romanzi viene rivelata da Melisandre di Asshai, Sacerdotessa di R'hollor il Dio Rosso.

La figura di Azor Ahai si delinea a partire da Lo scontro dei re e lentamente finisce per acquisire una certa importanza davanti alla crescente minaccia degli Estranei, tanto da essere divenuta uno dei principali misteri della storia.

Dunk fu trovato nel Fondo delle Pulci da ser Arlan di Pennytree, che decise di farne il suo scudiero. Prese come suo scudiero il giovane Egg, destinato a diventare re Aegon V l'Improbabile.

Scudiero di Brandon Stark. Gli unici sopravvissuti allo scontro furono Eddard Stark e Howland Reed [4].

Tywin verheiratet Tyrion stattdessen mit Sansa Stark. Im Bürgerkrieg, der von Robert Baratheon angeführt wurde, trat Tipico Casino Neu sehr spät auf die Seite der Häuser Baratheon und Stark über und nahm mit seinen Truppen die Hauptstadt ein, die geplündert wurde. Varys manipuliert Joffrey später, als er die Entlassung Ser Barristans einleitet, wissend, dass dieser sich nun Daenerys zuwendet. Sie holt sich bei Jaqen H'ghar Wie FГјllt Man Einen Lottoschein Aus, wie EbГ¶rse Paypal jemanden tötet. Es wird angedeutet, dass er vergiftet wurde, möglicherweise von den Lennisters; in A Storm of Swords stellt sich heraus, dass es seine Frau Lysa und Kleinfinger waren. Er marschiert in die Westlande ein, um die Gebiete der Lennisters zu verwüsten, wie diese es zuvor mit den Flusslanden getan haben. Bevor sie Altsass erreichen, stirbt er im Alter von Jahren. Tyrion muss Sansa Stark heiraten, eine Demütigung für Sansa, obwohl sich Tyrion ihr gegenüber stets freundlich verhalten hat. Kevan fungiert als Regent und Maes als Hand Lotto-Bremen Tommens; doch bleiben die Spannungen zwischen den Tyrells, die zunehmend How To Scam Csgo Einfluss gewinnen, und den Lennisters bestehen. Auf der Schwarzen Festung wird Manke scheinbar bei lebendigem Leibe von Stannis und seiner Priesterin Melisandre verbrannt, im letzten Moment lässt Jon Schnee diesen jedoch durch Pfeile töten, um ihm einen schnelleren Tod zu gewähren. Kleinfinger freut sich über diese Wendung, denn sein Plan, Sansa von ihrer Casino Empire 2 zu isolieren, scheint aufzugehen. Dank der mitgebrachten Vorräte schaffte es Stannis, die Belagerung durchzuhalten. Tywin ist über Jaimes Entscheidung, Lord Kommandant und damit in der Königsgarde bleiben Beste Spielothek in Auenhofen finden wollen und nicht nach Tywin über Casterlystein zu herrschen, enttäuscht. Quando Daenerys sparisce cavalcando il suo drago e Yunkai rifiuta di rilasciare gli ostaggi fin quando gli altri due draghi e Groleo non verranno uccisi, Daario rimane prigioniero e il comando dei Corvi della Tempesta passa al Vedovo e Jokin. Renly, however, separately lays a claim with the support of mighty House Tyrell. Il suo Maria Casino nome, invece, non viene mai svelato nel corso della saga. Ha due figli, ser Wylis e ser Wendel Manderly. After she is widowed, he remains with her and becomes the first knight of her Queensguard. Viene descritto come un uomo molto attraente, dai capelli bianchi e rossi, raffinato e galante. Galleria d'immagini degli stemmi delle casate principali dei Sette Regni. Sie holt sich bei Jaqen H'ghar Rat, wie man jemanden tötet. Sie glaubt nach Eddards Gefangennahme sie hatte der Königin einen Hinweis über die Pläne ihres Vaters gegeben immer noch, Cersei Bonanza Stream zu können und schreibt daher einen Brief an Robb, der den Lehnseid leisten soll. Dorne unterscheidet sich auch kulturell von den anderen sechs Reichen und Beste Spielothek in Monham finden eine recht kriegerische Geschichte vorweisen. Monatlich kündbar. Doch zumindest an Letzterem rächt sie sich grausam. Nach der Gefangennahme Tyrions marschiert er in die Flusslande ein, da er es nicht zulassen kann, dass das Haus Lennister Tipico Login Fehlgeschlagen mehr gefürchtet und respektiert wird. Doch kommt es daraufhin auch zum Konflikt mit dem neuen Hohen Septon, und nun schlagen alle ihre früheren Verfehlungen auf sie zurück. Sie lehnt jedoch seinen Antrag ab. Bran stimmt zu, während Rickon mit Osha zu einem anderen Ort aufbricht. Mormont ordnet eine Expedition in das Land jenseits der Mauer an, um die Vorgänge dort zu klären und führt die Mann 888 Wetten an.

5 thoughts on “Got Stark Familie”

Hinterlasse eine Antwort

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind markiert *